Quantcast

Nelle vetrine natalizie dei migliori negozi di Asti 400 bottiglie di Barbera d’Asti Docg

“Io brindo con la Barbera d’Asti”.
Prosegue per tutto il periodo delle festività natalizie e di fine anno l’iniziativa di promozione dei vini del territorio tutelati e promossi dal Consorzio della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato. Sono circa 400 le bottiglie esposte nelle più belle vetrine dei negozi astigiani. Decine gli esercenti che espongono le etichette e la locandina dell’iniziativa, che riporta un’immagine creata dal noto vignettista Antonio Guarene.

Un invito a brindare italiano in una delle città del vino. “Proprio per questo – spiega il presidente del Consorzio della Barbera, Filippo Mobrici – abbiamo voluto dare un segnale dell’identità del nostro territorio. Cittadini e turisti, che saranno numerosi anche per il concerto di capodanno in piazza con Elisa – prosegue – trovano alcune delle etichette più rappresentative di un territorio che sta scoprendo la propria vocazione turistica. Il vino, le sue colline, i suoi produttori sono parte fondamentale di questa rinascita”.

“Valorizzare i prodotti del territorio e la cultura dell’accoglienza” sono le finalità di “Io brindo con la Barbera” secondo il presidente di Confcommercio di Asti, Aldo Pia. “Un messaggio positivo – ha aggiunto il direttore di Confcommercio Asti, Claudio Bruno – per far sì che, insieme al sorriso e alla cortesia dei nostri commercianti, si valorizzino i prodotti tipici del territorio e la Barbera indubbiamente è il prodotto più identificativo”.