Quantcast

Successo di partecipazione all’incontro informativo della Cia a Mombaldone

Con una foltissima partecipazione di agricoltori della zona, si è svolto nei giorni scorsi a Mombaldone l’incontro di inizio anno – il primo nella storia della Confederazione nell’area della Comunità Montana Langa Astigiana – tra i dirigenti della Cia di Asti e per l’appunto gli associati ed i cittadini nella zona sud della provincia di Asti.

Presente anche il sindaco, Sonia Poggio, all’incontro sono intervenuti il presidente provinciale della Cia, Alessandro Durando, il vicepresidente Ivano Andreos, il direttore Marco Pippione e la storica referente della Confederazione per l’area della Comunità, Laura Colla.

Alle riunioni ha preso parte anche Giorgio Bravo, dirigente di Unipol Assiconsult con cui la Cia ha avviato una proficua opera di collaborazione e sinergia logistica per quanto concerne le convenzioni assicurative e la gestione di alcune sedi decentrate.
Durante l’incontro si è trattato soprattutto di questioni burocratiche, amministrative e ambientali (Nuova Pac, Psr. Misure fiscali, crescente presenza di fauna selvatica, ecc.) mentre un ampio spazio è stato riservato all’illustrazione dei programmi Cia per il 2020 con particolare riferimento alla promozione delle aziende associate ed al progetto “Resistere sulle colline” che prevede azioni di sussidio informativo e consulenza alle aziende agricole nelle aree, come quella delle Valli Bormida, che pur in presenza di grandi potenzialità produttive di qualità, soffrono del fenomeno di marginalità riguardante soprattutto servizi, comunicazioni stradali e copertura informatica.