Quantcast

Scuole Anna Frank e Pascoli: i cortili messi a nuovo grazie agli Amici di Luca fotogallery

Dopo quasi due mesi di lavori, i cortili delle scuole elementari di Asti, Anna Frank e Giovanni Pascoli, sono pronti per accogliere nella loro nuova veste i bambini. Entrambi i cortili, prima dei vari interventi, erano in uno stato di degrado e certamente non erano dei luoghi adatti ad ospitare attività educative, formative e di svago rivolte agli studenti delle scuole.

Ora, grazie agli interventi finanziati dall’associazione no profit Amici di Luca, sono finalmente diventati luoghi adatti, sicuri e accessibili a tutti gli studenti.

Domenica prossima, 27 ottobre, a partire dalle 15 ci sarà una doppia inaugurazione itinerante aperta al pubblico con un rinfresco offerto dall’Associazione Italiana Cuochi Itineranti.

L’associazione Amici di Luca è una realtà astigiana in forte crescita che da 12 anni organizza un evento annuale in ricordo di Luca Gulinelli. Ogni anno grazie alle donazioni e al ricavato dell’evento è in grado di progettare e finanziare progetti di riqualificazione urbanistica all’interno delle scuole cittadine. L’ultima edizione de Il Gulla, svoltasi allo stadio comunale dal 2 al 9 giugno scorso, ha avuto un successo incredibile coinvolgendo più di 2 mila persone al giorno, grazie ai tantissimi tornei di calcio, a una street food targata AICI (Associazione Italiana Cuochi Itineranti) e a 18 concerti in 8 giorni.

“Siamo davvero orgogliosi di quanto fatto – afferma Alberto Marenco, Ppesidente Amici di Luca – Ora più di 500 bambini hanno a disposizione un luogo adatto e sicuro dove crescere insieme. L’evento che organizziamo in ricordo di Luca oltre ad offrire alla comunità astigiana un momento di sano sport e di tanto spettacolo culturale, permette di realizzare opere di riqualificazione necessarie e che toccano da vicino la stessa comunità.”

Il progetto di riqualificazione è costato circa 15 mila euro e gli Amici di Luca come per i lavori svolti l’anno scorso alla scuola Cagni, si sono affidati alla consulenza e al supporto del geometra Alberto Fossa.
In particolare alla scuola Anna Frank sono stati portati a termine i seguenti lavori: il rifacimento della struttura del chiosco nel cortile; il rifacimento della pavimentazione del chiosco; la creazione di una nuova strada che renderà il chiosco accessibile a tutti i bambini; eliminati tutti i buchi sulla stradina già presente nel cortile; creazione di un punto acqua; creazione di un punto luce.

Alla scuola Giovanni Pascoli invece, gli interventi sono stati: il rifacimento del muro 50mt x 3 mt; rasatura e pittura; creazione di un punto acqua nel cortile; eliminati i buchi dell’asfalto; eliminate le barriere architettoniche; pulizia completa del cortile con diserbante; creazione di due nuove aree in pavimentazione per permettere attività scolastiche all’aperto e all’ombra; sistemazione del manto erboso; pulizia dell’orto; installazione di una porta che permette l’accesso al sottoscala per il deposito degli attrezzi da giardinaggio; acquisto di tavoli e panche.

Inoltre, grazie al supporto dell’artista Nicola Coluciello è stato realizzato insieme ai bambini della scuola Pascoli il murales più grande di Asti e presso la scuola Frank sono stati realizzati una decina di giochi dipinti a terra.
Nella giornata del 27 ottobre a partire dalle 15 ci sarà l’inaugurazione itinerante, partendo dalla scuola Anna Frank dove ci sarà l’intervento dall’assessore alle pari opportunità di Asti, Elisa Pietragalla. A seguire ci sarà un rinfresco presso la scuola Giovanni Pascoli, offerto dall’associazione AICI.

“Siamo già al lavoro per organizzare Il Gulla 2020 e siamo già alla ricerca di un nuovoprogetto di riqualificazione – Jacopo Minetti, vice presidente Amici di Luca – Il focus è quello di creare un luogo dove tutti gli studenti possano accedere e giocare al sicuro, quindi eliminare barriere architettoniche e creare passaggi per le carrozzine sono gli interventi primari che intendiamo realizzare”.

Qualsiasi scuola di Asti può scriverci all’indirizzo email gliamicidiluca08@gmail.com e proporre il suo progetto.