Quantcast

Inaugurata a Montemagno la mostra “Universo astigiano e i Teatrini di Rox”

Nell’ambito della manifestazione “Pane al pane. Elogio del pane monferrino”, curata dall’amministrazione comunale, ufficialmente aperta venerdì 24 maggio con lo spettacolo “Shakespeare a Montemagno”, nel pomeriggio di oggi, sabato 25 maggio, presso il piano nobile della Casa sul Portone è stata inaugurata la mostra “Universo astigiano e i Teatrini di Rox”, curata da Marisa Garramone e Rossana Turri, alla presenza del Sindaco ed amministratori del borgo.

Con “Universo astigiano” l’autrice Marisa Garramone racconta attraverso le tele esposte la città di Asti ed il territorio dell’astigiano, fotografato nei suoi eventi più rilevanti e nei suoi personaggi più rappresentativi.

L’esposizione si completa con “I teatrini” di Rossana Turri, astigiana d’adozione, che esprime la propria essenza creativa realizzando mondi fiabeschi e paesaggi di carta racchiusi in scatole in vetro e legno.

Marisa Garramone, gallerista, arredatrice e pittrice, esprime il proprio talento nelle arti figurative già dagli anni dell’adolescenza. Diplomata all’Istituto d’Arte di Asti e con studi di Architettura alle spalle, l’autrice dipinge nelle sue tele il mondo dell’astigiano, raffigurato nelle sue manifestazioni più note, quali il Palio, il Festival delle Sagre, Arti e mercanti. Specializzatasi anche in ritratti, l’artista ha realizzato tele raffiguranti celebri personaggi del mondo politico, sportivo, religioso e culturale.

Rossana Turri, originaria della provincia di Verbania, nasce artisticamente come pittrice ed esplora successivamente diversi linguaggi espressivi. I “Teatrini di Rox”, realizzati a cominciare dalla fine degli anni ’80, hanno col tempo portato l’artista ad esporre in spazi prestigiosi, quali la Galleria d’arte moderna Zunino di Milano