Quantcast

Crea un bacino artificiale senza autorizzazione nella campagna astigiana: 10.000 euro di sanzione

I carabinieri della Stazione Forestale di Nizza Monferrato hanno individuato la realizzazione abusiva di un invaso a Rocchetta Tanaro da parte di un residente.

L’uomo, senza alcuna autorizzazione, aveva costruito un bacino artificiale su un proprio appezzamento di terreno mediante lo sbarramento di un impluvio naturale.

Sono in corso verifiche tecniche da parte della Regione e del Comune per verificare la stabilità dei terreni adiacenti all’invaso abusivamente creato.

Al responsabile sono state comminate sanzioni amministrative per €10.000.