Quantcast

Alba: le novità sulla raccolta rifiuti, dal compostaggio domestico alla raccolta dell’organico delle frazioni

Più informazioni su

Il nuovo appalto del servizio di igiene urbana di Alba, aggiudicato per i prossimi 5 anni dalla società Egea Ambiente, introduce una serie di novità comunicate anche attraverso una campagna informativa a cura della Cooperativa Erica.

Si parte con i punti informativi sul compostaggio domestico:
– Sabato 27 novembre P.zza Cagnasso ore 9.00 – 12.00
– Domenica 28 novembre Biglini alla Chiesa Parrocchiale ore 9.30
– Sabato 4 dicembre Portici Municipio ore 9.00 – 12.00
– Domenica 5 dicembre San Rocco Seno D’Elvio presso Chiesa Parrocchiale ore 8.50.

Una delle prime novità riguarda l’estensione della raccolta differenziata dell’organico nelle zone collinari e nelle frazioni con modalità domiciliare e settimanale e dopo la consegna delle necessarie attrezzature.
Le stesse potenziali utenze saranno preventivamente chiamate a valutare, in alternativa, il compostaggio domestico, antica pratica che permette ai possessori di un orto, giardino o appezzamento di terreno di autosmaltire la frazione organica dei rifiuti (gli scarti di cucina) ottenendo così un ammendante da riutilizzare all’interno della proprietà.

Per aderire bisogna essere iscritti nell’Albo compostatori del Comune di Alba utilizzando il modulo allegato alla lettera inviata alle famiglie residenti nelle zone interessate, oppure compilare lo stesso negli appositi punti informativi.
Gli iscritti al suddetto albo potranno usufruire di una riduzione della tassa rifiuti ed anche ricevere una compostiera da 300 litri, in comodato d’uso gratuito.
La raccolta dell’organico sarà estesa solo a quelle famiglie che non possono aderire al compostaggio domestico.

L’assessore comunale all’Ambiente Marco Marcarino invita ad aderire al compostaggio domestico: «La novità – dice – è che si potrà fare il compostaggio dì comunità o collettivo. Previo accordo con il Comune si potrà fare da più famiglie, nello stesso sito/terreno mediante compostiere manuali o elettromeccaniche».
Dichiara il consigliere presidente della Commissione Ambiente Stefania Balocco: «Questo è un grosso passo avanti per la città di Alba che ci permette di estendere la raccolta dell’umido a tutto il territorio e di diffondere il compostaggio domestico, importanti politiche per la riduzione e differenziazione dei rifiuti organici».

Ulteriori info: Ufficio Ambiente Comune di Alba tel. 0173-29.22.34; e-mail: ambiente@comune.alba.cn.it; www.comune.alba.cn.it

raccolta rifiuti alba

Più informazioni su