Quantcast

Settembre: il mese preferito dai novelli sposi

Più informazioni su

Secondo le recenti statistiche, settembre è considerato da molti novelli sposi il mese migliore nel quale convolare a nozze. Sempre più persone infatti non sopportano il caldo opprimente della stagione estiva e i luoghi colmi di gente in vacanza.

I principali motivi per cui sposarsi a settembre

Ma quali sono i reali motivi che spingono le persone a preferire il mese di settembre per celebrare le tanto attese nozze? Esaminiamoli uno per uno.

1) Settembre è da sempre considerato il mese della rinascita e dei grandi inizi. Ogni anno a settembre le persone stilano una lista di buoni propositi con cui affrontare il rientro delle vacanze: chi decide di iscriversi in palestra, chi di iniziare una nuova dieta sana, chi di intraprendere un nuovo percorso lavorativo. Similmente i novelli sposi decidono di iniziare questa nuova avventura di vita insieme
2) Le persone rientrano dalle vacanze ed il loro aspetto risente della vita rilassata condotta fino a poco tempo prima e dell’abbronzatura fissata durante i piacevoli momenti trascorsi in riva al mare
3) Da un punto di vista economico, le location in generale, a causa dell’imprevedibilità del meteo, acquisiscono un prezzo minore ed è pertanto possibile risparmiare sulla loro prenotazione
4) Il clima mite di settembre regala giornate con clima soleggiato seppur evitando l’oppressione del caldo torrido tipico delle giornate estive. A causa dell’accorciarsi progressivo delle giornate, tuttavia, qualora si decida di sposarsi di sera, occorre pensare ad una sala da ricevimento che disponga di un ampio spazio interno per accogliere gli invitati. Per chi è amante del caldo, è bene scegliere i primi giorni di settembre nei quali è ancora forte l’influenza delle temperature del mese di agosto
5) La maggior parte degli invitati è rientrata dalle ferie e pertanto non si rischiano assenze alla cerimonia
6) È possibile scegliere tra differenti tipi di cerimonia: da quella più intima in spiaggia a quella più movimentata in città
7) I colori caldi e avvolgenti dell’autunno consentono di dar spazio alla creatività nell’allestimento della sala adibita ad ospitare il banchetto nunziale
8) Le chiese e le sale da ricevimento, solitamente più gettonate, sono disponibili a causa del minor afflusso di celebrazioni rispetto al mese di agosto
9) La sposa può aggiungere accessori che valorizzino l’abito, importabili nel mese di agosto per il caldo torrido, come un cappello, un fermaglio decorato con fiori settembrini, un copri spalle in pizzo o perline
10) Si hanno infine a disposizioni un maggior numero di mete di nozze; dal momento che, contrariamente a quanto si pensi, in piena estate molti paesi caraibici sono da evitare per il caldo afoso

I dettagli che fanno la differenza nel giorno delle nozze

Se da una parte, pertanto, gli sposi sono combattuti sulla scelta del mese nel quale celebrare le tanto attese nozze, dall’altra tuttavia concordano nel dare la giusta importanza ad alcuni piccoli dettagli irrinunciabili capaci di fare la differenza nel giorno del matrimonio. In primo luogo la scelta degli abiti nunziali, eleganti e ricercati, con i quali lasciare di stucco i presenti al proprio ingresso. In secondo luogo le fedi nunziali attraverso le quali lasciare un ricordo indelebile e duraturo nel corso del tempo. Per questo motivo molti novelli sposi decidono di affidarsi a gioiellerie storiche, come Gioielleria Torino,  che vantino una lunga esperienza nel settore dell’oreficeria e possano garantire della qualità del prodotto.  Infine, ma non meno importante dei precedenti punti trattati, la scelta del catering al quale affidarsi per deliziare i propri invitati con ricche portate di antipasti, primi, secondi e dolci, lasciando loro un piacevole e gustoso ricordo della giornata.

Più informazioni su