Quantcast

Il Coordinamento Asti-Est riapre lo Sportello di Segretariato Sociale

Il Coordinamento Asti-Est riapre lo Sportello di Segretariato Sociale, in via Monti 62 (Praia) dalle ore 17 alle 19 di tutti i martedì, rompendo così un silenzio ed una assenza indotti in buona parte dalle azioni di contrasto della pandemia.

Nel frattempo tutti i problemi sociali delle periferie cittadine si sono aggravati, hanno assunto una nuova complessità, intrecciandosi con i problemi di una crisi generale del modo di vivere e amministrare la città. Il lavoro, l’abitare, le condizioni di una vita dignitosa, si ripropongono con tutti i loro aspetti irrisolti, le oscurità e i pericoli di una disuguaglianza non solo economica, ma priva di riconoscimenti e opportunità di riscatto.
A conferma di tutto ciò è sopravvenuto lo sblocco delle procedure di sfratto e lo sblocco dei licenziamenti che aggiungono precarietà a precarietà. Anche l’annuncio di uno spropositato aumento delle bollette della luce e del gas è insostenibile per i redditi già all’osso degli assegnatari di case popolari.” dichiarano dal Coordinamento.

L’Associazione riapre dunque lo Sportello di Segretariato con lo spirito e la missione che è sempre stata sua: informare per re/agire con consapevolezza e con l’unione che fa la forza; la forza di rivendicare diritti e rimuovere le cause dei problemi, “tutto il contrario di chi promuove la filantropia per riparare qualche danno, lasciare i problemi irrisolti e annegare il malessere e la giusta rabbia nella morale negativa dell’ognuno per sé ed io per tutti” concludono.