Quantcast

Asti, una targa per ricordare il talento eclettico di Giorgio Faletti nei luoghi della sua infanzia

Più informazioni su

Il 4 luglio ricorrerà il settimo anniversario della scomparsa di Giorgio Faletti, talento eclettico, nato ad Asti nel 1950 e che ha vissuto la sua infanzia in corso Torino.

Un gruppo di amici, simpatizzanti e grandi estimatori dell’artista si sono uniti per onorarlo con una targa che sarà inaugurata lunedì 28 giugno alle 12 in corso Torino 133, per ricordare il luogo in cui il noto personaggio è venuto alla luce. All’appuntamento interverranno la moglie, Roberta Bellesini, il cugino, Mauro Vaccaneo e tutti coloro che lo hanno apprezzato e stimato e continuano ancora oggi a ricordarlo e a nominarlo.

Artefice e ideatrice dell’iniziativa è stata Renata Sorba, presidente Apri Asti che così commenta: “Questa iniziativa vuole anche essere un ricordo della mia famiglia e in particolare della mia cara mamma Erminia che fin da bambina mi ha sempre parlato di Giorgio ‘il suo bambino’ e della loro splendida amicizia. Anche io risiedo in corso Torino da più di 50 anni”.

Più informazioni su