Quantcast

Presentata la sezione astigiana di “Cambiamo”

Più informazioni su

È stata presentata questa mattina la sezione astigiana di “Cambiamo con Toti”.

Alla riunione erano presenti il Coordinatore di Asti e Provincia, Luca Quaglia, Massimo Berutti, Piergiorgio Aresca, responsabile Sud Astigiano, Danila Cavanna per Asti Città e Silvio Tealdi per il Nord Astigiano.
Ha presenziato anche in streaming il Senatore Massimo Berruti, Coordinatore regionale del partito.

Vogliamo porci come una forza moderata del centrodestra, con un leader affidabile e un dialogo serio con le altre forze politiche. Non è stato facile creare un partito durante questo periodo particolare, ma c’è un grande impegno da parte di tanti ragazzi e ragazze sul territorio”.

*Arriviamo dal territorio, credo che un nuovo partito politico abbia un senso quando si differenzia dagli altri -afferma la parlamentare Daniela Ruffino – ci impegniamo perché nella gestione dei fondi del Recovery Found possano essere coinvolti amministratori locali, come sta facendo Toti in Liguria”.

Piergiorgio Aresca, invece afferma così: “Cambiamo parte dall’ ascolto dei territori. Asti deve ripartire dalla sua vocazione vinicola e di ospitalità. Asti deve partire dal vino e dal territorio”.

Attenzione per il territorio anche per Silvio Tealdi, sindaco di Ferrere: “Ho trovato una squadra di persone combattive. Anche se siamo un piccilo territorio, siamo ben rappresentati dai nostri parlamentari a Roma. È la squadra giusta per poter dire la sua anche per risolvere il gap di imprenditorialità nel nord astigiano”.

Asti città ha bisogno di un cambiamento – così Danila Cavanna – per le prossime elezioni presenteremo un programma su tutte le problematiche della nostra città”.

Più informazioni su