Quantcast

Ultimi giorni per “Oro Incenso Mirra – Presepi nel Monferrato”: a Monale la camminata della Befana

Ottimo il bilancio nei 10 comuni della rassegna

Ultimi giorni per visitare le oltre 1200 rappresentazioni della Natività della rassegna Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato.

C’è tempo fino al 6 gennaio per visitare, ad Aramengo, il percorso tra 18 paesaggi attraverso i quali ci si inoltra nei diversi significati degli elementi che compongono il presepe e, in frazione Marmorito, piazza del Peso, il presepe realizzato dalla comunità di Marmorito.
A Castagnole Monferrato, nelle cantine Tenuta La Mercantile gli oltre 200 presepi tra cui quello all’uncinetto, quello del vino, quello ambientato tra gli antichi romani.

presepe castagnole monferrato

A Cocconato nel Salone Comunale nel Cortile del Collegio la mostra “Presepi d’Artista”: più di 150 rappresentazioni artigianali di maestri presepisti sempre curiose e interessanti; a grandezza naturale poi il bel presepe animato realizzato da artisti cocconatesi e illuminato nelle ore notturne con personaggi disposti lungo la scalinata e tutt’intorno alla chiesa di Santa Maria della Consolazione.

A Grana il prezioso presepe realizzato da Nino Di Muzio, oggi gestito dal figlio Cristiano, esposto nei locali sottostanti la Chiesa in piazzetta Maria Ausiliatrice.

A Schierano, frazione di Passerano Marmorito i 272 presepi dedicati a Papa Francesco.

La maggior parte dei presepi, come vuole la tradizione, saranno smontati dopo l’Epifania.

Si potranno visitare ancora il presepe di Anna Rosa Nicola ad Albugnano, all’Abbazia di Vezzolano (fino al 2 febbraio); i circa 200 presepi di Castagnole delle Lanze (fino al 12 gennaio); il presepe meccanico degli antichi mestieri di Gennaro Cosentino a Camerano Casasco (aperto tutto l’anno su prenotazione); i presepi nei vagoni storici e nello scalo ferroviario di Montegrosso (fino al 26 gennaio); i presepi all’aperto di Monale (fino al 26 gennaio).

presepi oro incenso mirra
Visitatori al presepe di Anna Rosa Nicola all’Abbazia di Vezzolano

Sempre a Monale, il 6 gennaio si terrà la Camminata della Befana: ritrovo alle 8.45 in piazza Umberto I per la passeggiata non competitiva con due percorsi, uno più breve e uno più lungo tra le colline. Alle 10.45 estrazione dei premi tra i partecipanti al corso di presepi. Alle 11 presentazione del libro “Il mio biberon è mezzo pieno”. Segue aperitivo.

“Tempo di bilanci per questa quarta edizione della nostra rassegna – dice la presidente dell’associazione Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato, Silvia Colpani – Le notizie sull’afflusso di visitatori che mi sono arrivate dai comuni coinvolti nell’iniziativa sono ottime, basti pensare ad Albugnano dove in alcune giornate festive si sono registrati più di 600 passaggi (ad esempio a Santo Stefano). Adesso speriamo che anche negli ultimi giorni le presenze confermino il trend positivo. Già dal prossimo mese di febbraio lavoreremo sulla quinta edizione, con nuove idee da mettere in campo”.

Sul sito della manifestazione www.presepinelmonferrato.it è possibile consultare orari e dettagli delle diverse esposizioni (tutte a ingresso gratuito) e i percorsi consigliati tra i vari paesi messi a punto dall’associazione turistica Il Trabucco.

Chiuderà il 6 gennaio anche il contest su Instagram, organizzato insieme alla comunità di @Ig_Piemonte: saranno premiate le tre foto più belle tra quelle scattate ai presepi della rassegna e contrassegnate dall’hashtag #presepimonferrato19.

In ogni comune si potrà trovare la medaglia ricordo dell’edizione: pezzi unici realizzati dall’artista Martino Canavese nei colori dell’oro, dell’argento e della mirra.