Quantcast

Asti, aziende della Grande Distribuzione in sciopero pochi giorni prima di Natale

Braccia incrociate per i lavoratori delle aziende della Grande Distribuzione associate a Federdistribuzione (Mercatò, Pam, Esselunga, Oviesse, Conbipel, Penny Market, ecc.) e della Cooperazione (Coop), per l’intera giornata di venerdì 22 dicembre.

Lo sciopero è stato indetto dalla UILTuCS ed è il frutto di una mediazione raggiunta con tutte le altre sigle sindacali.

Gli scioperi saranno articolati in 4 ore nazionali il 22 dicembre e altre 4 ore da programmare a livello territoriale entro il 6 gennaio, ma che possono anche essere cumulate trasformando lo sciopero del 22 in uno sciopero per
l’intera giornata.

Nonostante la data sia coincidente le finalità degli scioperi sono in parte diverse: mentre nella Cooperazione si sciopera perché lavoratori e lavoratrici sono in attesa del rinnovo del loro Contratto Nazionale di Lavoro dal 2013, anno in cui è scaduto quello precedente, e per imprimere una svolta al negoziato per giungere ad un intesa, in Federdistribuzione lo sciopero si fonda sulla rivendicazione che venga data applicazione integrale al contratto siglato il 30 marzo 2015 con la Confcommercio.