Il vescovo Ravinale nominato amministratore apostolico della Diocesi di Alba

Il vescovo di Asti Francesco Ravinale è stato nominato amministratore apostolico della Diocesi di Alba.

Così è stato deciso giovedì 24 settembre, da papa Francesco che ha accettato le dimissioni di monsignor Giacomo Lanzetti, vescovo di Alba. L’incarico si estende alla guida generale ordinaria della Diocesi in attesa della nomina di un nuovo Pastore.

Ad annunciare la disposizione del pontefice è stato lo monsignor Lanzetti davanti al collegio dei Consultori riunitosi in curia. La volontà di rinunciare all’incarico episcopale, per motivi di salute e con due anni di anticipo, era stata comunicata dal vescovo a metà luglio.

Monsignor Giacomo Lanzetti nato a Carmagnola, arcidiocesi di Torino, il 21 aprile 1942, è stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1966 e nominato pastore della Chiesa albese il 28 giugno 2010.

Padre Francesco Ravinale, nato a Biella il 17 aprile del 1943, è stato ordinato sacerdote nella sua città d’origine il 25 giugno 1967; è stato eletto vescovo di Asti il 21 febbraio 2000.

La Diocesi di Alba non è molto dissimile da quella di Asti, estendendosi su una superficie di 1050 chilometri quadrati (Asti è intorno ai 1240) con 125 mila abitanti e 130 sacerdoti secolari, 40 regolari e 7 permanenti.