Asti, ricevuto in municipio il giovane attore astigiano Nicolò Amos Varlotta

Più informazioni su

Venerdì 1° luglio il Sindaco Maurizio Rasero, insieme ai colleghi della Giunta, ha ricevuto in Municipio Nicolò Amos Varlotta, giovane attore astigiano che nelle scorse settimane, durante la cerimonia di conferimento del Premio Lorenzo il Magnifico, ha ricevuto a Firenze, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, la medaglia Laurenziana, riconoscimento che viene assegnato a personalità che si sono distinte nel campo culturale, artistico e sociale.

Tale premio è stato conferito al giovane studente dell’Istituto Penna per il ruolo ricoperto nel cortometraggio “Il Tesoro di Montecchio” di cui è la voce narrante. Il cortometraggio, ideato da Nicolò, è stato scritto, diretto e montato dal papà Beppe ed aveva già destato interesse tra i critici durante la 78° mostra cinematografica di Venezia, quando è stato proiettato in prima nazionale.

Il Sindaco Maurizio Rasero, nel complimentarsi con il giovane attore ha sottolineato la passione con cui ha narrato il viaggio da Asti alla Basilicata fino ai laghi vulcanici di Monticchio e lo ha spronato a continuare a realizzare i propri sogni artistici anche attraverso la realizzazione delle prossime pellicole.

Nella foto: Nicolò insieme al Sindaco Rasero ed alla Giunta

Più informazioni su