Quantcast

Lettere al direttore

“Il ripristino della tratta Asti Alba aiuta lo sviluppo del territorio del nostro Comune”

Riceviamo e pubblichiamo:


Nel 2012 la Regione Piemonte definiva rami secchi alcuni tratti di ferrovia fra cui la Asti Alessandria Cavallermaggiore. Questa scelta, oltre alla mancanza di un servizio essenziale e sussidiario, ha creato problematiche di diverso genere per tanti lavoratori pendolari, gli studenti, la cosiddetta utenza debole anziana o che non si poteva permettere l’automobile, problemi di inquinamento, Autostrada AT – CN non ancora ultimata con pedaggi già allora altissimi molti potenziali utenti continuavano ad utilizzare il treno così come la vecchia statale, inadeguata e pericolosissima, ecc .

Nella mia veste di Consigliere comunale mi sono sempre espresso con contrarietà per questa scelta che andava a penalizzare oltremodo il nostro territorio. Nel 2013 ho anche indetto un convegno a Costigliole per affrontare queste tematiche che negli anni a seguire non hanno trovato soluzioni. Non accontentandomi del ripristino della linea per scopi turistici avvenuto negli ultimi anni con il passaggio di alcuni caratteristici treni a vapore che fra l’altro, non rappresentano una novità in quanto passavano già prima del 2012.  Dopo la mia elezione a sindaco di Costigliole, mi sono attivato con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti evidenziando queste problematiche e la presenza del famosissimo viadotto che attraversa la valle Tanaro chiedendone l’abbattimento in caso di chiusura definitiva della tratta ferroviaria in quanto impattante, inutile e compromettente per le coltivazioni dei terreni circostanti. Nel febbraio 2021 sono stato anche convocato al Ministero dove ho avuto rassicurazioni direttamente dal capodipartimento .

La notizia comunicata ieri dall’assessore Gabusi dell’imminente apertura della tratta ferroviaria nel 2023 mi rende particolarmente felice in quanto premia tutto il territorio e giunge al termine di tante polemiche e dimostra la capacità , sensibilità di un Assessore sempre attento e presente concretamente alle istanze dei nostri paesi. Il paese di Costigliole in questo modo, oltre ad avere già da alcuni mesi 8 corse dal paese e dal Boglietto andata e ritorno verso Alba in autobus, potrà disporre in aggiunta al trasporto su gomma 6 corse andata e ritorno in treno verso Alba dall’importante frazione di Motta .

Enrico Cavallero – consigliere comunale Costigliole d’Asti