Valcerrina grande protagonista al Monfrà Jazz Fest 2022

La Valcerrina sarà la grande protagonista all’edizione 2022 del Monfrà Jazz fest che si articolerà dall’11 giugno all’11 settembre con oltre 40 concerti e 150 artisti.

L’evento è stato presentato al salone multiuso di Gabiano martedì nel tardo pomeriggio da Ima Ganora, fondatrice e presidente dell’Accademia Le Muse. Al di fuori del palco principale di Casale Monferrato, sono previsti, infatti, ‘concerti cartolina’ tra vigne, boschi, sagrati, piazze e cantine, nei comuni di Gabiano, Mombello Monferrato, Villamiroglio, Odalengo Grande, Ponzano, Cerrina, Villadeati in Valcerrina ed anche a Treville, Vignale e Sala. La musica servirà ad introdurre in mondi diversi, ma contigui, con passeggiate musicali, fiabe in jazz, book in jazz, e momenti di ‘winejazz’, dove il protagonista sarà il connubio tra le degustazioni dei vini monferrini e la musica. Il festival vanta collaborazioni importanti, ad esempio con Biella Jazz Club in Piemonte ed il Borgo in Jazz in Molise.

Diverse sono le realtà che collaborano. Tra quelli istituzionali ci sono il Comune di Casale Monferrato, l’Unione dei Comuni della Valcerrina, i comuni di Gabiano, Mombello Monferrato, Odalengo Grande, Ponzano Monferrato, Treville, Villadeati, Villamiroglio, il tutto sotto la direzione artistica di Riccardo Marchese.

L’apertura sarà a Treville con un ‘Salotto musicale’ che vedrà esibirsi Scott Hamilton Quartet. Tra gli eventi da segnalare il 22 giugno, a Casale Monferrato, il ritorno di Tullio De Piscopo, batterista, cantautore e percussionista che presenterà un concerto unico pensato apposta per l’occasione.

Il presidente dell’Unione e sindaco di Odalengo Grande, Fabio Olivero ha evidenziato la presenza di ‘una serie di comuni che dialogano alla pari con Casale Monferrato e che credono nella cultura come momento di aggregazione turistica, come, ad esempio avviene con la rassegna letteraria itinerante LibrInValle”.