Quantcast

Lettere al direttore

Mazzetto:”Asti sembra una città sporca e abbandonata: facciamo tutti insieme la nostra parte”

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di Maurizio Mazzetto, candidato nella lista Adesso Asti per Puglisi Sindaco:


E’ parecchio tempo ormai che passeggiando nelle vie della nostra Città notiamo trascuratezza !
Sono evidenti le aree verdi, non tutte con adeguata manutenzione, che dovrebbero servire come luogo di ricreazione per i bimbi e le famiglie ed ora, in tante situazioni, luogo di semplice “passeggiate con i cani” o di “bivacco”.
Sono evidenti le sporcizie sulle strade e marciapiedi (escrementi di cani, immondizia tralasciata a terra, pozze di pipì contro i muri, abbandoni di rifiuti accantonati giornalmente vicino alle varie campane di raccolta differenziata).
Sono evidenti le scritte sui muri dei fabbricati e sui manufatti dei servizi e sui cartelli stradali.
Sono evidenti gli aumenti delle colonie di colombi che stanno imperversando nella nostra città causando invasioni sui tetti ed escrementi in varie zone del centro storico, e non solo, creando anche problemi sanitari. (Si era parlato di seguire gli esempi di altre città con la cattura dei colombi, ma ad oggi nulla è stato definito).
Queste evidenze portano ad una visione della Città “sporca ed abbandonata”.
Certamente è difficile intervenire contro l’incuria ed il menefreghismo di alcuni, e non è mia intenzione criticare le attuali o precedenti amministrazioni, ma occorre individuare dei deterrenti per cercare di eliminare le problematiche e per tutelare i Cittadini “ligi alle regole” ai quali piacerebbe vivere in una Città più pulita e meno trasandata.
Gli addetti alle pulizie delle aree cittadine “combattono” ogni giorno sul fronte delle loro zone di competenza ed occorre evidenziare anche la loro caparbietà senza dare modo ad alcuni, che con comportamenti incivili, disprezzano l’operato svolto.
Uno dei fronti evidenziati sul programma della lista Adesso Asti con Puglisi Sindaco riprende proprio queste problematiche ed individua delle soluzioni. Certamente occorrerebbe anche controllare di più e sanzionare di più e creare dei gruppi di cittadinanza attiva così magari i “pochi” si adeguerebbero ai “più” incentivati dagli esempi di cittadini lodevoli interessati semplicemente al decoro della propria Città.

Maurizio Mazzetto
Candidato Consigliere Comunale
Lista “Adesso Asti” con Puglisi Sindaco