Quantcast

Asp sul podio per la qualità tecnica del servizio idrico relativa al biennio 2018-2019

Risultati eccellenti anche nel 2021

Questa mattina, venerdì 13 maggio, nella sede Asp si è svolta una conferenza stampa riguardante i risultati ottenuti da Asp nelle graduatorie Arera 2018/2019 per la qualità del servizio idrico.

Erano presenti il presidente dell’Asp, Fabrizio Imerito, l’amministratore delegato Giuseppe Cagliero, il dirigente Roberto Tamburini, il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, con l’assessore Renato Berzano.

L’Arera, autorita di regolazione per l’energia, le reti e l’ambiente, ha pubblicato per la prima volta in Italia, con apposita delibera, l’analisi della qualità tecnica del servizio idrico erogato negli anni 2018 e 2019 dagli operatori presenti sul territorio nazionale.

Attraverso un complesso sistema di analisi dei dati sono state assegnate premialità a quei gestori che hanno raggiunto, mantenuto e migliorato, gli obiettivi prefissati, nonche penalita agli altri. Nello specifico, le classifiche degli operatori del servizio idrico sono state stilate in base ai seguenti macro-indicatori: perdite idriche, interruzioni di servizio, qualità dell’acqua erogata, adeguatezza del sistema fognario, qualita dell’acqua depurata e smaltimento dei fanghi.

Tra i 203 gestori valutati, che erogano il servizio alI’84% della popolazione italiana, Asp è una delle aziende che sono salite sul podio. Nel dettaglio, Asp ha ottenuto it primo posto nelle graduatorie nazionali 2018 e 2019 riferite alle minori perdite verificatesi nel sistema idrico gestito, oltre alla prima posizione nella classifica 2018 riferita alla qualità dell’acqua erogata. A questi risultati si aggiungono i secondi posti nella graduatoria 2019 per la qualità dell’acqua erogata e i secondi posti nelle classifiche 2018 e 2019 per lo smaltimento dei fanghi in discarica.

I vari riconoscimenti conseguiti da Asp hanno consentito di ottenere una rilevante premialità, quantificata in oltre 6,5 milioni di euro che verranno completamente reinvestiti sul territorio.

Gli eccellenti risultati raggiunti nel biennio 2018-2019 sono stati confermati a consuntivo nel 2021 consentendo ad Asp di raggiungere Ia classe A, la più elevata in tutti gli indicatori della qualita tecnica del servizio idrico, e di superare gli standard richiesti da Arera in tutti gli indicatori relativi alla qualita contrattuale del servizio.