Quantcast

Terminati gli incontri di Medicina Amica di Artom Asti e Rotary

Nel pomeriggio di lunedì 11 aprile, presso il Salone Consiliare della Provincia di Asti si è tenuto l’ultimo degli incontri di “Medicina Amica”, realizzato dal Rotary Club Asti e Artom Asti, con il coinvolgimento dei prestigiosi professionisti del settore medico che fanno parte della Commissione Prevenzione Sanitaria e Società del Distretto Rotary 2032.

Iniziato lo scorso 1 febbraio, sempre nel Salone della provincia, si è concluso dopo una serie di incontri che ha soddisfatto molto i promotori, sia dal lato scuola, con l’Artom di Asti, diretto dal Dirigente Scolastico Franco Calcagno, che ha coinvolto anche numerosi altri istituti superiori astigiani, sia dei rappresentanti del Rotary, la Governatrice del Distretto Rotary 2032 Silvia Scarrone, la presidente del Rotary Club Asti Rossana Maggiora, Luigi Gentile, in rappresentanza della Commissione Sanitaria del Rotary, e Giorgio Gianuzzi, Prefetto del Distretto Rotary 2032.

I ragazzi hanno partecipato con grande attenzione, dimostrata da domande molto pertinenti e profondo interesse per le lezioni tenute da professionisti che hanno aderito a loro volta con entusiasmo a questo importante momento formativo ed educativo.

Nell’ultimo incontro, aperto a tutta la cittadinanza, è stato trattato un tema di stretta attualità, come quello dell’importanza delle vaccinazioni, partendo dal Covid 19 ma andando oltre, discutendone con i rappresentanti delle Istituzioni locali, per far comprendere come siano stati proprio i vaccini l’arma vincente nel passato – e nel presente in alcune zone del mondo proprio anche grazie all’impegno del Rotary International – per debellare malattie mortali.

Nella foto, da sinistra: Luigi Gentile, Silvia Scarrone, Rossana Maggiora e Giorgio Gianuzzi