Successo in Danimarca per i vini e i formaggi piemontesi con E4quality

Si conclude in bellezza il programma di appuntamenti all’estero del progetto E4quality del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato che è stato protagonista a Copenaghen il 29, 30 e 31 Marzo con un successo superiore a ogni aspettativa. In prima linea i grandi vini autoctoni del Monferrato (Barbera d’Asti e Ruchè di Castagnole Monferrato), e i grandi formaggi piemontesi (Castelmagno e Toma Piemontese), che hanno raccolto un fortissimo interesse da parte del pubblico danese, composto in gran parte da importatori, sommelier e wine&food lovers.

Oltre 130 i partecipanti alle quattro cene didattiche, organizzate a Copenaghen presso i ristoranti La Rocca, Trattoria Sud, Plin e San Giorgio durante le quali gli ospiti (importatori, giornalisti, ristoratori, sommelier e professionisti del settore del vino e dell’hospitality danese), hanno potuto degustare le denominazioni Ruchè e Barbera d’Asti del Monferrato e i formaggi Piemontesi DOP Castelmagno e Toma Piemontese. A introdurre i grandi vini e i formaggi trasformati nei piatti creativi degli chef danesi, oltre ai produttori Antonio Doni e Francesco Scarpati, importatori di vino italiano residenti da oltre 20 anni in Danimarca.

Circa 40 gli ospiti presenti alla masterclass del 30 Marzo, che ha visto la presenza di professionisti selezionati tra importatori, giornalisti e buyer del mondo wine and food. L’evento è stato condotto da Antonio Doni, importante sommelier, ristoratore e importatore danese, presso la bellissima e prestigiosa location storica Moltkes Palæ famosa a Copenaghen per i suoi eventi legati al wine&food e sede del consolato d’Israele. Grande interesse per le denominazioni vinicole presentate dai diversi produttori e i formaggi DOP di cui Doni ha illustrato le potenzialità nella cucina italiane e danese.

Tutto esaurito, poi, per il walk around tasting pomeridiano, con file di persone in attesa fuori dalla location, registrando un totale di oltre 200 persone presenti, anche non addetti ai lavori, ma semplici wine and food lovers che hanno avuto modo di apprezzare le eccellenze del territorio e prendere contatto con i produttori per future visite nel territorio del Monferrato.

L’evento si è concluso il 31 Marzo con interessanti visite nella città di Copenaghen, presso Distinto, importatore specializzato nel vino italiano il cui proprietario, Jonas Fogh ha spiegato ai produttori ancora privi di importatore i gusti e le logiche del mercato danese e come affrontarlo con successo. La visita della città è proseguita con l’incontro dei proprietari di due wine-shop che trattano vino italiano, per concludersi con il pranzo a Super Mario, store di riferimento per i prodotti italiani di qualità, il cui titolare ha tenuto una lezione ai produttori presenti in merito ai trend di consumo in Danimarca del vino italiano.

La Missione di E4Quality si è conclusa con un ultimo evento nella città danese di Helsingor, dove nuovamente il walk around dedicato ai formaggi piemontesi Castelmagno e Toma e ai vini del Monferrato Ruchè e Barbera d’Asti ha registrato il tutto esaurito. Per poi concludersi con una cena informale tra importatori, proprietari di wineshop, pubblico di wine-lovers e produttori, molto apprezzata, perché scarseggiano in Danimarca eventi dedicati al vino italiano fuori dalla capitale.

Grande soddisfazione, quindi, sia per gli organizzatori che per i produttori presenti, che hanno potuto allacciare interessanti rapporti con importatori locali, e gettare le fondamenta per collaborazioni future.

Dichiara Filippo Mobrici, presidente Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato: “Il vino è principalmente convivialità e non ci può essere convivialità senza l’incontro tra esseri umani. L’essenza stessa di quello che siamo, come Consorzio e come produttori, altrimenti cesserebbe di essere. È per questo che ancor più in un momento storico come quello che stiamo vivendo, gli eventi come quello di Copenaghen assumono un significato speciale e imprescindibile: amare e promuovere la vita. Anche attraverso il vino. Come Consorzio della Barbera d’Asti e vini del Monferrato, siamo inoltre molto legati a questi eventi perché sposano in pieno la campagna promozionale Welcome to My Place che presenteremo in anteprima nazionale Lunedì 11 aprile al Vinitaly. Il Monferrato è casa e aprirne le porte è stato, è e sarà un onore, anche in vista del prossimo progetto di incoming”.