Quantcast

Israt, per celebrare il 77^ anniversario della Liberazione libri, spettacoli, musiche e tanto altro

Dopo due anni di assenza forzata dalle piazze e dai luoghi pubblici a causa della pandemia, un ricco calendario di iniziative da vivere insieme, in presenza, organizzato dall’Israt insieme all’Anpi provinciale di Asti e a molte associazioni culturali presenti sul territorio.

Attila, Pepe e gli altri“, l’ultima produzione editoriale dell’Israt sulla Resistenza tra Langhe e Monferrato verrà presentata giovedì 21 aprile, alle ore 21, a San Damiano. Il 23 aprile a Cerro Tanaro, il 29 aprile a Viarigi e il 6 maggio a Cortazzone.

I Palmarosa Band, con il loro spettacolo Abbassa la tua radio per favore ripercorreranno, attraverso la musica e le canzoni gli anni del fascismo, della guerra e della difficile ricostruzione. Lo swing e le canzonette ironiche e spensierate suoneranno il 22 aprile a Villanova alle 21 ed il 24 aprile alle 17:30 presso la sede dell’Auser di via Lamarmora, ad Asti.

Lo spettacolo teatrale di e con Marco Gobetti dedicato al padre salesiano Josè Domingo Molas concluderà le sue repliche il 22 aprile al Foro Boario di San Damiano, alle ore 21,00.

A Mombaruzzo, il 23 aprile, alle ore 16, si parlerà del ruolo dei cattolici nella lotta di Liberazione mentre domenica pomeriggio, alle ore 16 verrà inaugurata al Castello di Robella la mostra documentaria Tuca pa’ l’ Munfrà dedicata alla VII Divisione Autonoma Monferrato a cura di Gabriella e Maurizio Cotta.

Il 25 aprile si camminerà sulle tracce dei sentieri partigiani con partenza alle ore 15 dal Santuario dei Caffi: letture e riflessioni accompagneranno i partecipanti fino al cippo del Falchetto mentre a Rocca d’Arazzo, alle ore 14,45 partirà una passeggiata sui luoghi della battaglia del 2 dicembre 1944 per concludersi alle 17 alla Società di Sant’Anna di Rocca dove Mauro Bosia e Nicoletta Fasano discuteranno con Laurana Lajolo sull’esperienza delle Repubbliche partigiane.

Per saperne di più: 0141354835 oppure www.israt.it o la pagina Facebook dell’Israt.