Quantcast

Si parlerà del dramma delle foibe istriane nel nuovo appuntamento de “La grande storia a Teatro”

Mercoledì 2 febbraio alle 18 in Sala Pastrone nuovo appuntamento con La Grande Storia a Teatro. In programma “Novecento di confine – L’Istria, le foibe, l’esodo”, incontro con il prof. Enrico Miletto, Vanni Cornero e Gianfranco Imerito dedicato alla tragedia degli italiani nella ex Jugoslavia.

Il titolo dell’appuntamento, organizzato in stretta relazione col “Giorno del Ricordo”, istituito il 10 febbraio 2004, riprende quello del volume scritto dallo storico Enrico Miletto sul dramma vissuto dalla popolazione italiana nei territori a cavallo del confine orientale durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale.

In una conversazione con Vanni Cornero e Gianfranco Imerito l’autore approfondirà le circostanze storiche e politiche che sfociarono nel massacro di migliaia di persone e portarono successivamente al dolorosissimo esodo di altre migliaia, costrette alla fuga per sottrarsi alle violenze di cui erano oggetto.

Una pagina terribile della nostra storia recente, che fa parte di quell’ordito di vicende irrisolte, tanto dannose all’anima stessa del nostro Paese.

Come sottolinea Enrico Miletto : “Stupisce che le foibe e l’esodo istriano, temi spinosi quanto complessi, siano tutto sommato ancora poco noti. Fatti avvolti per decenni da un fitto cono d’ombra e intorno ai quali si è sviluppata una narrazione pubblica decontestualizzata e senza filtri, spesso intrisa di luoghi comuni e definizioni approssimative”.

Ingresso libero, nel rispetto delle normative vigenti, fino a esaurimento posti, previa prenotazione telefonica allo 0141.399057 – 399040 (biglietteria Teatro Alfieri, aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 17).