Quantcast

Ottimi riscontri per la VI edizione di Oro Incenso Mirra Presepi nel Monferrato

“Si conferma, con questa sesta edizione, il successo per la nostra manifestazione, che lega diverse zone dell’Astigiano in nome dell’amore per il presepe. Da Cocconato a Monale, da Camerano Casasco a Montegrosso d’Asti e Castagnole Lanze passando per Aramengo, Castagnole Monferrato, Passerano Marmorito e Grana, tanti sono stati i visitatori nei paesi e nelle mostre, nonostante le incertezze legate alla situazione pandemica. Grazie all’Ecomuseo BMA siamo riusciti a dare vita a un’offerta culturale collegata, fatta di spettacoli teatrali e musicali a tema. Per il prossimo anno contiamo di rilanciare e strutturare ancora di più la rassegna, infatti siamo già al lavoro per costruire alleanze strategiche, selezionate e autorevoli”. C’è soddisfazione nelle parole di Francesco Marengo, presidente dell’associazione Oro Incenso Mirra – Presepi nel Monferrato.

Dai paesi coinvolti arrivano le conferme di questo bilancio positivo.

Buona l’affluenza ad Aramengo, nei due presepi esposti a Marmorito Santa Maria e nel concentrico: atmosfera magica, vissuta con emozione da grandi e piccini. I presepi di Aramengo rimarranno esposti fin dopo il 17 gennaio, festa del Santo Patrono della chiesa parrocchiale, Sant’Antonio Abate. Buono anche il numero di visitatori anche a Schierano e Primeglio.

A Camerano Casasco si è deciso di prolungare l’esposizione fino al 9 gennaio, dato l’alto numero di visitatori soprattutto nei fine settimana. Anche a Castagnole Monferrato ci sono stati tanti passaggi, specialmente nella settimana natalizia; molti i riscontri positivi da parte delle persone, molte domande e richieste di informazioni, specialmente sui presepi più insoliti, ogni anno nuovi e inediti. Le aperture proseguiranno fino al 9 gennaio con orario 10 – 12 e 15 – 18 e successivamente su appuntamento contattando il numero 338 – 3000566.

Entusiasta da Cocconato Silvia Colpani, ex presidente dell’associazione, che dice: “Tantissimo movimento da noi, non solo il sabato e la domenica. Giudizi più che positivi non solo del percorso dei presepi ma soprattutto per la mostra e i personaggi a grandezza naturale. tant’è che anche noi abbiamo prolungato fino al 9 gennaio”. Non è da meno Montegrosso d’Asti: “L’affluenza è stata davvero intensa – fanno sapere gli organizzatori – con visitatori che sono arrivati anche da fuori provincia, molti dal Torinese. Le nostre tre mostre sono state apprezzate da adulti e bambini, tanto che anche noi abbiamo deciso di proseguire fino al 9 gennaio”.

Molti visitatori nuovi rispetto agli anni precedenti a Grana, secondo il sindaco Cristiano Gavazza. Anche e a Monale i presepi resteranno visibili fino a domenica 9 gennaio. Domani, 6 gennaio la tradizionale camminata della Befana con ritrovo in piazza alle 8.45. Partenza alle 9 con due percorsi, uno lungo e uno breve, tra le colline di Monale. Arrivo attorno alle 11. Panettone o pandoro con tè o cioccolata per tutti i partecipanti. Alle 11 premiazione dei vincitori del concorso “Vesti il tuo uscio”.