Quantcast

Nuovo statuto per l’Associazione dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato

Nuovo statuto per l’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, costituita nel 2011 dalla Regione e dalle Province di Cuneo, Asti e Alessandria.
La commissione Cultura, presieduta da Paolo Bongioanni, ha dato voto favorevole a maggioranza alle modifiche al testo, che passa ora all’esame dell’Aula. Tra le novità illustrate dall’assessore alla Cultura Vittoria Poggio, il consiglio di amministrazione sarà composto sempre da 5 membri, ma due saranno designati dalla Regione e uno da ciascuna delle tre Province fondatrici; vengono poi definite le funzioni e la durata in carica del Presidente ed è introdotta la figura del direttore.
Eliminato invece il Comitato scientifico, che era stato istituito per supportare la candidatura Unesco e che ha raggiunto l’obiettivo nel 2014 con l’iscrizione dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte nella lista del Patrimonio mondiale dell’umanità.
I consiglieri Domenico RavettiDiego Sarno (Pd) e Ivano Martinetti (M5s) hanno espresso perplessità rispetto alla durata in carica del Presidente, punto sul quale l’assessore ha dato disponibilità ad emendare il testo per l’approvazione in Aula.