Quantcast

Il CAI di Asti piange la scomparsa di Silvio Avidano

Più informazioni su

Un lutto ha colpito il Cai di Asti: è mancato Silvio Avidano, socio da quasi cinquant’anni che ha ricoperto anche le cariche di Vicepresidente, consigliere e Segretario.

A darne notizia è lo stesso Cai di Asti che sulla propria pagina facebook lo ricorda così:
Ci ha lasciati Silvio Avidano. Si iscrisse alla nostra Sezione nel 1973, all’età di 40 anni, e nel 1976 fu eletto subito Vicepresidente; dal 1982 divenne Consigliere e, dal 1988, Segretario. Nel 2000 per ragioni di salute dovette lasciare l’incarico sezionale che aveva interpretato con serietà e particolare dedizione.
Ci ha lasciati un amico, una persona schiva ma decisa, corretta ed equilibrata, capace di stemperare i toni e di mediare nei disaccordi che a volte la vita Sezionale proponeva.
Durante la sua ultima intervista ad Astimontagna nel 2012 diceva “La montagna mi ha sempre attratto soprattutto per le vicende storiche avvenute su quelle cime e così, ogni qualvolta intraprendo una nuova escursione, mi documento. Lassù ci si trova la storia ma non solo, si fa anche attività fisica e si riscopre flora e fauna, ma soprattutto in quell’ambiente si respira un clima distensivo e la fatica della salita è mitigata dalla soddisfazione di aver trascorso una piacevole giornata”. “Posso sicuramente affermare che il CAI, dopo la famiglia e il lavoro, è stata la più importante soddisfazione personale. In Sezione ho trovato veri amici con cui intraprendere splendide esperienze in montagna e con cui condividere la vita sezionale.”

Il funerale si terrà giovedì 20 gennaio, alle ore 14 presso la chiesa di San Rocco, in Via Brofferio ad Asti.

Più informazioni su