Quantcast

Idee per il fine settimana… girovagando tra Langhe, Monferrato e Roero

Siamo in un periodo in cui il nostro bel territorio può aiutare a svagarsi in perfetta sicurezza, permettendo di mantenere le distanze “sociali”.
Il fine settimana si preannuncia soleggiato e dunque, per prendere una buona boccata d’aria fresca, in assenza di eventi a cui prendere parte, ecco una carrellata di idee per una gita fuori porta tra Langhe, Monferrato e Roero.

Siete stati a curiosare ultimamente sul blog di Giornarunner®? In tanti lo hanno fatto durante le festività natalizie, evidentemente chi non è stato bloccato da quarantene ed isolamenti si è lasciato ispirare. Anche perché la nostra Giornarunner® non è stata con le mani in mano [e chi la segue su Instagram ben lo sa!] e, anzi, sul suo blog idee e storie non mancano, come suggerimenti per un breve girovagare.

Nota importante: nel progetto Giornarunner® vengono utilizzati i termini Langhe, Monferrato e Roero adattandosi al flusso di comunicazione istituzionale dell’Ente del Turismo LMR. In particolare, l’area “Monferrato” è intesa come brand turistico, che va oltre le millenarie vicende storiche che hanno coinvolto queste terre e le loro antiche denominazioni geografiche, per una comunicazione univoca verso uno scopo comune: promuovere questo territorio per la sua bellezza.

Dopo tutte queste parole, per curiosare direttamente tra le nuove scoperte di Giornarunner® potete consultare la sezione “Da Vedere” cliccando -> QUI.

Una delle mete può essere un bel giro in Alta Langa guardando dall’alto il fiume Tanaro o seguendo l’Itinerario Napoleonico: tra panchine giganti e obelischi potrete ammirare panorami mozzafiato tra Langhe e Alpi Marittime e incontrare un pezzo di storia molto importante.

giornarunner alta langa

Uno dei racconti di Giornarunner® che più hanno colpito ultimamente chi segue la nostra blogger sono le vicende storiche, tra verità e leggende, legate a Bricco Lù. Le avete già lette? Nel caso potete trovarle cliccando -> QUI .

Girovagando nell’Astigiano vi imbatterete in diversi luoghi dove una volta c’erano castelli ed oggi non ce ne sono più. Come ad esempio a Bricco Crevacuore, a Calosso, oppure a Tigliole, dove al posto dell’antico castello ora sorge l’elegante palazzo comunale.

Viviamo in un territorio così ricco di racconti e così perfetto per svagarsi in semplicità e in sicurezza che è un peccato non approfittarne… anche in inverno!

Se volete seguire Giornarunner® sui social, ecco i link alle pagine: