Quantcast

Costigliole d’Asti, interventi di miglioramento e riqualificazione al Belvedere regionale “Bricco Lù”

Il sindaco di Costigliole d’Asti, Enrico Cavallero, e l’assessore alla cultura, Laura Bianco, comunicano che uno dei punti panoramici costigliolese, riconosciuto anche come Belvedere regionale “Bricco Lù” sarà finalmente migliorato e riqualificato.

“Si tratta di un intervento inserito nel nostro programma amministrativo che va ad aggiungersi ad altri interventi e in un progetto più ampio di valorizzazione dal punto di vista turistico del nostro fantastico territorio. La non facile gestione dell’emergenza covid sicuramente ci ha sottratto tempo e risorse ma in questi due anni con i miei collaboratori non siamo rimasti certamente fermi al palo anzi abbiamo pensato a nuove progettualità cogliendo tutte le opportunità e investendo sempre più risorse in questo settore fondamentale e trainante per tutta l’economia” spiega Cavallero.
“Per concretizzare il nostro progetto turistico a 360 gradi e farci trovare pronti per il ritorno dei turisti , abbiano iniziato con la valorizzazione un altro punto panoramico , quello di San Michele arricchito di un anfiteatro in un contesto naturale , abbiamo dato inizio ai lavori di ristrutturazione del castello con il lancio del nuovo logo, il restauro del cinema teatro comunale e della chiesa della Misericordia, stiamo completando l ’ufficio turistico digitale e non intendiamo certo fermarci qui. Per Bricco Lù, luogo di fascino ricco di storia e leggende fantastiche andremo ad implementare il processo di miglioramento della fruizione turistica e della attrattività del paese, facendo anche sì, che il belvedere, si configuri come un punto polarizzante di un territorio più esteso” prosegue il primo cittadino.

I lavori di valorizzazione e riqualificazione funzionale, sono stati approvati (progetto esecutivo) con deliberazione della Giunta Comunale n° 64 in data 27.05.2021, e finanziati con contributo del G.A.L. Terre Astigiane nelle Colline Patrimonio dell’Umanità e con fonti dell’Amministrazione Comunale.
L’esecuzione dei lavori, sono stati affidati, con contratto rep. n. 3648 sottoscritto in data 19.10.2021, all’Impresa “SOMOTER s.r.l.” con sede in Borgo San Dalmazzo (CN).

Nello specifico l’intervento prevede:
1. Realizzazione di una nuova pavimentazione realizzata in asfalto colorato (tipo selciato naturale). Successivamente, si procederà alla formazione di tappeto di usura ecocompatibile color similterra, in conglomerato bituminoso colorato tipo “CROMASPHALT”, confezionato a caldo con uso di speciali inerti di cava di adatta tonalità e bitume albino modificato con aggiunta di polimeri, steso a caldo con macchina vibrofinitrice e successivamente compattato con rullo per uno spessore medio finito di cm. 3, compresa eventuale saturazione superficiale con sabbia di fiume Po, il tutto per ottenere una tonalità di colore tipo “selciato naturale”. La scelta di questo tipo di pavimentazione è derivata dal fatto di poter stendere la nuova pavimentazione direttamente su quella esistente, avendo però una resa simile al selciato naturale, caratteristica che favorisce l’integrazione nel contesto paesaggistico, A fronte di un costo più elevato, tale materiale risulta maggiormente adeguato per interventi ad alto valore artistico e turistico e con una materiale di lunga durata che dovrebbe, inoltre, ridurre gli interventi di manutenzione da parte del Comune.
2. Realizzazione di una nuova recinzione a delimitazione del belvedere
3. Valorizzazione paesaggistica attraverso la sistemazione a prato intorno alla pavimentazione
4. Installazione di un binocolo panoramico accessibile anche alle persone disabili
5. Realizzazione di mappe fotografiche panoramiche e tattili adatte anche a persone con disabilità audio e visiva. Le mappe, delle dimensioni di 150×50 cm, rappresenteranno le emergenze paesaggistiche e architettoniche del territorio e saranno realizzate con stampa trasparente in rilievo in 3d adatte per ipovedenti e con testi in braille; sarà integrato un sistema qr code per l’ascolto e la visione di video in italiano, lingua inglese, francese, e italiano LIS.
6. Realizzazione di un percorso tattile per ipovedenti
7. Realizzazione di pavimentazione antitrauma intorno alla panchina gigante già esistente : essendo la panchina relativamente alta è stata prevista al suo intorno una pavimentazione antitrauma in maniera tale da garantire la sicurezza dei suoi fruitori.
8. Fornitura e posa di panchine in pietra

“Il nuovo belvedere di Bricco Lù sarà accessibile solo a piedi per questo abbiamo previsto comunque nelle vicinanze una nuova area parcheggio, con una attenzione ai disabili, sarà dotato di un impianto di illuminazione e di video sorveglianza, non mancherà una cartellonistica interattiva ad implementare l’ufficio turistico digitale , pensando al cicloturismo abbiamo anche previsto un posteggio e punto di ricarica per biciclette elettriche. I lavori inizieranno a breve e il termine è previsto entro l’anno” conclude il sindaco Cavallero.


Conoscete i racconti e le leggende legati a Bricco Lù? Se volete saperne di più clicca -> QUI.