Quantcast

Costigliole d’Asti: appaltati i lavori della Chiesa della Confraternita della Misericordia

Sono stati consegnati nei giorni scorsi alla Ditta “Consorzio San Luca per la cultura, l’arte ed il restauro”, con contratto rep. n. 3650 sottoscritto in data 25.10.2021, i lavori di rifunzionalizzazione della Chiesa della Confraternita della Misericordia nel centro storico di Costigliole

Particolarmente soddisfatto il Sindaco Enrico Cavallero: “Nei mesi scorsi avevamo inaugurato i lavori di rifacimento della facciata, adesso con questo ultimo intervento, l’ amministrazione comunale va a completare il restauro e la funzionalità di questa chiesa e raggiunge due obbiettivi che si era prefissata : arricchire il nostro patrimonio storico culturale del paese e del bellissimo centro storico denominato “rocca” e migliorare la nostra offerta turistica “integrata” paesaggio, storia, cultura e eccellenze enogastronomiche del territorio.
La chiesa della confraternita diventerà quindi un centro culturale, dotato di spazio multimediale, dove realizzare attività ed eventi per la promozione del territorio e per l’attrazione del turismo.”

Era stato approvato il (progetto esecutivo) con deliberazione della Giunta Comunale n° 41 in data 23.04.2021 per un importo complessivo di € 270.000,00 finanziati con contributo regionale “POR FSC 2014-2020, Asse V, Azione V.6c.7.1, misura “Valorizzazione del distretto UNESCO piemontese e con fondi propri dell’Amministrazione Comunale ottenuti con vendita terreni e con oneri di urbanizzazione).
Sono previste le seguenti fasi lavorative:
− Rimozione dell’attuale pavimentazione, con relativo scavo di incassamento, finalizzato alla successiva esecuzione di vespaio aerato. La fase di scavo fruirà di un’assistenza archeologica specifica.
− Esecuzione di vespaio aerato, con casseri modulari e calotta di calcestruzzo armato con rete metallica nella parte superiore.
− Posa di due tiranti quali rinforzo strutturale localizzato.
− Rimozione delle aree di intonaco non recuperabili, in quanto eccessivamente degradate, con successiva posa di intonaco a base di calce.
– Risarcitura delle aree dove l’intonaco originale risulta mancante, da eseguirsi con intonaco a base di calce.
– Esecuzione di nuova pavimentazione in materiale di cemento, con riutilizzo delle mattonelle già in opera ed integrazione di mattonelle del medesimo tipo ma di nuova fattura, per quanto mancante;
− Ripristino della scala interna con posa di lastre di pietra di luserna.
− Ripristino della ringhiera della scala interna.
– Esecuzione di un bagno, posto parzialmente al di sotto della scala interna, mediante la costruzione di un muro di separazione in laterizio, successivamente intonacato.
− Esecuzione degli impianti elettrici e di illuminazione, compresi gli allacciamenti all’acqua potabile, all’energia elettrica ed alla fognatura.
− Esecuzione dell’impianto di riscaldamento a pavimento, compreso l’allacciamento alla fornitura del gas.
– Posa in opera di porta interna per il bagno, posa di separazione con pittura a base di calce.
– Restauro di alcune cornici interne, connotate da lacune.
– Pulizia a secco e ristabilimento dell’adesione della pellicola pittorica delle pareti decorate, dove occorrente. -Restauro del coro ligneo.
– Allestimento dell’ambiente con nuovo arredo.
La previsione è quella di ultimare tutti gli interventi entro il 2022.

Chiesa della Confraternita della Misericordia Costigliole d'Asti