Quantcast

A Cocconato premiati i vincitori del concorso “Il Borgo e i suoi Presepi”

A Cocconato si è concluso con la premiazione il concorso “Il Borgo e i suoi Presepi” che si è svolta nella mattinata di oggi, domenica 9 gennaio, nel Salone comunale di Via Rosignano, alla presenza della vice sindaca Anna Villa, accompagnata da alcuni consiglieri comunali e da una rappresentanza degli organizzatori della manifestazione, insieme alla vicepresidente di Oro Incenso e Mirra Presepi nel Monferrato, Silvia Colpani, anima anche dell’organizzazione della manifestazione cocconatese, che dopo alcune parole sul successo del circuito di cui Cocconato fa parte, ha proceduto alla premiazione.

I premi sono stati assegnati da una giuria qualificata, composta dai membri del gruppo APT- Artigiani del Presepe Torino, che ha decretato i vincitori di diverse categorie, il miglior presepe artistico e per il miglior presepe classico, mentre il voto dei cocconatesi e dei turisti ha decretato un ulteriore vincitore nella categoria “presepe favorito del pubblico”.

Il vincitore come miglior presepe classico è stato quello del “Comitato Gemellaggio” a cui è stata consegnata una cartolina in tiratura limitata dell’artista Giorgio Franco, presente alla mostra dei presepi con la sua esposizione “Stelle, muschio e glitter, presepi, abeti e altre storie natalizie”.
Il miglior presepe artistico è stato quello della Gastronomia Bar Vallarolo Enrico, premiato con un piatto dipinto dalla pittrice Graziella Barocco e offerto dalla famiglia in ricordo di Giorgio Colpani.
Il pubblico ha scelto il presepe della comunità di Banengo, caratteristico per i loro gnomi: anche questo presepe ha ricevuto come riconoscimento un piatto della pittrice Graziella Barocco, offerto dalla famiglia in ricordo di Guido Durando.
Si è svolta anche la premiazione del concorso dei presepi su tela, novità di quest’anno, che ha visto in esposizione tele di stili diversi realizzate da Ornella Manfron, Roberto Giorda, Nadia Mussano, Monica Marello, Fabrizio Chirone, Luigi Gazzola: come ringraziamento per la partecipazione sentita di tutti, gli organizzatori hanno deciso di riconoscere a tutti il primo premio ex aequo, e a tutti è stata donata una cartolina di Giorgio Franco.

Deve ancora essere effettuata la premiazione delle scuole che avverrà con ritiro dei premi in Comune per motivi di sicurezza e rispetto delle norme anticovid: i vincitori sono, nelle rispettive categorie, la scuola dell’infanzia di Monteu da Po, la classe 5 della scuola primaria di Cocconato e la scuola secondaria di Cocconato.

Sono tante le attività locali e le associazioni che hanno messo a disposizione i tanti premi ed omaggi. Resta ancora da assegnare il vincitore tra i votanti, che verrà estratto in settimana e contattato per il ritiro del premio.