Quantcast

Presepi realizzati alla Casa di Reclusione di Quarto in mostra ad Asti

Alla Casa di Reclusione di Quarto d’Asti è stato sviluppato il progetto “Anche cose belle” che permetterà all’Associazione Effatà di valorizzare e promuovere sul territorio astigiano le attività realizzate dai detenuti d grazie ad un protocollo d’intesa firmato dalla direttrice Francesca Daquino e dalla presidente dell’associazione Maria Luisa Bagnadentro.

In questi ultimi due anni, l’Associazione, grazie alla presenza di detenuti con competenze artigianali elevate, ha proposto alla Direzione la valorizzazione di queste attività, procurando a proprie spese il materiale e le attrezzature necessarie per la realizzazione. Sono così stati realizzati alcuni presepi che verranno esposti sabato 4 e domenica 5 sotto i portici Anfossi oltre ad uno realizzato in verticale con luci ed acqua posizionato in piazza Roma in una delle vetrine degli uffici delle Politiche Sociali del Comune di Asti.

Altri presepi sono stati autorizzati ad essere esposti nella mostra concorso on. Giovanni Giraudi (Ente organizzatore
Lions Club storici artisti e Presepisti D’Asti con la parrocchia di San Martino) dall’11 dicembre al 6 gennaio.
Qui di seguito tre dei presepi realizzati, tra i quali quello in verticale