Quantcast

Monitor, pc nuovi e contributi alle scuole dall’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida

La Legge Regionale 14/2019 “Disposizioni in materia di tutela, valorizzazione e sviluppo della montagna”, norma nei Servizi essenziali il mantenimento dei servizi scolastici nei territori montani. In questa annualità con regolamenti attuativi vi sono state iniziative destinate a mantenere e migliorare l’offerta formativa nei territori montani anche con modalità innovative.

Vista la difficile situazione attuale e vista la necessità di implementare il lavoro tramite tecnologie digitali e videoconferenze e di avere strumenti adeguati allo svolgimento del lavoro con processi di e-government, l’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida ha pensato di supportare le scuole e conseguentemente lo svolgimento delle lezioni con adeguate strumentazioni che diano la possibilità di effettuare il collegamento in videoconferenza, per il regolare svolgimento delle lezioni.

Pur mantenendo il rientro in presenza degli alunni nelle aule scolastiche si è presentata la necessità di supportare le lezioni con adeguate strumentazioni che diano la possibilità di effettuare videoconferenze anche da casa, specificatamente nell’eventuale isolamento/quarantena causa Covid di alcuni allievi.

A riguardo vi sono stati numerosi contatti e confronti da parte della Presidente dell’Unione Pierangela Tealdo con il Dirigente scolastico Isabella Cairo, volti a capire le reali esigenze delle scuole del territorio dell’Unione e a seguire vi è stato un notevole impegno economico dell’Ente al fine di dotare le scuole di nuove attrezzature tecnologiche.

Sono stati acquistati n. 8 Notebook Computer Nauta D/W EDU, n. 8 sistema operativo Microsoft Office, n. 8 mouse Logitech wireless, n. 8 pendrive 32 GB di memoria USB3.0 e n. 7 Monitor interattivi 65” WI-FI C, comprensivi di carrello per lo spostamento da una classe ad un’altra. I monitor possono essere utilizzati anche come lavagne luminose didattiche e danno la possibilità agli insegnanti ed agli alunni di scrivere direttamente sul video a mano libera come una vera lavagna o con una tastiera e di collegarsi ad internet e visualizzare contenuti ed audio.

I monitor e le attrezzature informatiche a corredo, sono stati installati nelle Scuole primarie di Bubbio, Castel Boglione, Loazzolo, Monastero Bormida e Vesime e nelle Scuole secondarie di Vesime e Monastero Bormida.

La Regione Piemonte ha inoltre comunicato l’esito positivo del Bando per il mantenimento e lo sviluppo dei servizi scolastici nei territori montani, anno scolastico 2021/22, che viene attuato e concesso tramite le Unioni Montane per supportare le attività delle pluriclassi presenti sul proprio territorio, con un importo, per quanto riguarda l’Unione Montana Langa Astigiana Val Bormida, di € 24.022,35 che verrà completamente liquidato alle scuole.