Quantcast

Lettere al direttore

Le precisazioni del Presidente del Vespa Club Alfieri Asti sul rendiconto dei cinque anni del Gruppo Vespisti Pensionati

Riceviamo e pubblichiamo le precisazioni del Presidente del VC Alfieri Asti, Diego De Sarro, in merito al seguente articolo

Egregio Direttore,
In qualità di Presidente in carica fino al 31 dicembre 2021 del Vespa Club Alfieri Asti, letto l’articolo da Lei ricevuto e pubblicato in data 4 dicembre 2021, incorre l’obbligo di segnalarLe, per la dovuta rettifica dello stesso a cui Le chiedo immantinente provvedere, che, in data 09/02/2020, presso il Museo Piaggio di Pontedera, ad essere stato premiato come primo club che fra tutti i Vespa Club presenti in Italia ha accumulato più di 5000 punti per le partecipazioni ai raduni organizzati per il 70esimo del Vespa Club Italia, è stato il Vespa Club Alfieri Asti, regolarmente iscritto al Vespa Club Italia con matricola n. 0252, e non, come da Lei riportato, il Gruppo Vespisti Pensionati (GVP), gruppo nato goliardicamente tra le fila del club nel 2017 i cui componenti sono alcuni soci tesserati del Vespa Club Alfieri Asti e come già esplicato, iscritti e partecipanti al raduno del Vespa Club Barcellona Pozzo di Gotto in detta veste di soci tesserati del Vespa Club Alfieri Asti.

La suddetta precisazione vale allo stesso modo per i due soci del club nominati nell’articolo premiati rispettivamente per:
– cat. Femminile: aver accumulato più di 1000 punti nei raduni del 70esimo del Vespa Club Italia – Occhiena Marina;
– cat. Settantenni: aver compiuto 70 anni nell’anno del 70esimo del Vespa Club Italia e aver partecipato ad almeno un raduno del 70esimo del Vespa Club Italia – Vercelli Franco.
Ripeto e continuo a precisare che i due soci nominati, così come tutti i soci che hanno partecipato ai raduni del 70esimo del VC Italia durante tutto il 2019 (e non solo quello organizzato a Barcellona Pozzo di Gotto in Sicilia), fanno innanzitutto parte dell’ A.S.D. Vespa Club Alfieri Asti.

Ci tengo anche a precisare che l’uscita al colle del Sommeiller, nominata nell’articolo, è stata organizzata dal Vespa Club Alfieri Asti nell’agosto 2020 e i partecipanti erano TUTTI soci del suddetto club, mentre solo alcuni facenti parte del GVP. Altresì tengo a sottolineare che l’iniziativa appena nominata è stata ideata da Ferdinando Pusceddu, socio regolarmente iscritto presso il nostro Vespa Club e in nessun modo facente parte del gruppo protagonista dell’articolo…

…Consapevole che voglia prendere in dovuta considerazione quanto appena affermato e certo di una pronta rettifica da parte Sua, la saluto molto cordialmente.

Il Presidente del VC Alfieri Asti
Diego De Sarro, nella persona del Direttivo tutto.