Quantcast

La Direzione regionale Inps del Piemonte, la Città di Asti e la Caritas insieme per la stipula del protocollo Inps X tutti

Il 9 dicembre 2021, nei locali della Città di Asti di Piazza San Secondo, sarà siglato tra la Direzione regionale Inps del Piemonte, la Città di Asti e la Caritas di Asti il protocollo di intesa “Inps X tutti”.

Il progetto ha l’obiettivo di non lasciare indietro i più fragili, che spesso non conoscono i propri diritti previdenziali e non sanno come ottenerli.
Con questa iniziativa l’Inps del Piemonte vuole continuare a realizzare azioni che rimuovano gli ostacoli, anche burocratici, che impediscono o ritardano l’accesso alle prestazioni di contrasto della povertà, consentendo la piena tutela dei bisogni sociali ed economici del singolo e delle famiglie.
Con il prezioso supporto della Città di Asti e della Caritas Diocesana di Asti, partners del nuovo protocollo, si realizzeranno azioni mirate al raggiungimento dei soggetti in situazioni di disagio economico per la verifica di eventuali diritti inespressi e la presentazione delle relative istanze all’Inps.

Il Protocollo che si stipulerà ad Asti si aggiunge a quelli già stipulati a Torino, Vercelli e Novara: una rete di sostegno diffusa su tutto il territorio piemontese.
L’accordo verrà siglato durante la Conferenza Stampa di presentazione del progetto che si terrà presso la sede della Città di Asti, sita in Piazza San Secondo, giovedì 9 dicembre 2021.
Saranno presenti alla stipula del protocollo Emanuela Zambataro, Direttore regionale Inps Piemonte, Maurizio Rasero, Sindaco della Città di Asti, Mariangela Cotto, Assessore alle politiche sociali della Città di Asti, S.E.R. Mons. Marco Prastaro, per la Caritas di Asti.

foto fonte www.inps.it