Quantcast

Dalla collaborazione tra l’Istituto Penna e il Comune di Asti ecco il progetto “Una felicità in…mensa”

Lo scorso giovedì 25 novembre il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, accompagnato dall’assessore Mariangela Cotto e dal dirigente scolastico Renato Parisio, si è recato in visita alla Mensa Sociale di C.so Genova dove gli allievi della sezione enogastronomica dell’ Istituto Penna stavano svolgendo le esercitazioni dei laboratori di sala e cucina sotto la direzione dei Docenti Prof. Moccia e Prof.ssa Aliperti.

Questa soluzione “alternativa” è legata all’indisponibilità della sede di San Damiano dove sono in corso interventi di adeguamento antisismico che si protrarranno per l’intero scolastico.
L’Istituto ha chiesto l’aiuto del Comune che con grande responsabilità attraverso una delibera di giunta, ha accolto il progetto “Una felicità in…mensa” che offre la possibilità agli studenti di ampliare le loro competenze laboratoriali trasformandole in sociali.
Infatti, attraverso il confronto tra la realtà scolastica e quella sociale, possono emergere idee ed iniziative in grado di valorizzare le strutture della città.

Gli allievi, in stretta collaborazione con le Suore della Congregazione N.S. della Pietà che si occupano della mensa dal 1932, contribuiscono alla preparazione dei piatti, supportando, al contempo il servizio di sala.
Alla base di tale iniziativa permane la convinzione che la sinergia tra le Istituzioni del territorio possa rappresentare una risorsa per l’intera comunità cittadina, in un’ottica di cittadinanza attiva da valorizzare ed implementare.