Quantcast

Asti, riunione in Prefettura per il piano dei controlli in vista dell’entrata in vigore del green pass “rafforzato”

Nella mattinata odierna, presso la Prefettura di Asti, presieduto dal Prefetto, si è tenuto il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla presenza del Questore, del Comandante Provinciale dell’Arma Carabinieri, di un rappresentante del Comando Provinciale Guardia di Finanza, del Sindaco del Comune di Asti e del Vice Comandante della Polizia Municipale di Asti.

Durante la riunione sono state esaminate le principali novità introdotte dal decreto legge n. 172 del 27 novembre 2021 e, in vista dell’imminente entrata in vigore della c.d. “certificazione verde rafforzata”, sono state condivise le modalità con le quali si procederà, nel corso delle prossime settimane, alle attività di verifica, la cui programmazione sarà formalizzata in un redigendo piano per l’effettuazione di controlli costanti, avvalendosi delle Forze di Polizia con il concorso dei Corpi di Polizia Municipale.
Il suddetto piano, che sarà adottato dal Prefetto sulla base degli elementi emersi dalla disamina congiunta, conterrà una serie di previsioni volte ad assicurare il rispetto dell’obbligo del possesso delle certificazioni verdi, la cui obbligatorietà è stata estesa e rafforzata, a partire dal prossimo 6 dicembre, per la fruizione di servizi pubblici quali ad esempio le linee di trasporto urbano e suburbano, l’accesso ai locali pubblici e la partecipazione a numerose attività sociali.

Le attività di verifica disposte saranno improntate a particolare fermezza ed i controlli previsti sul possesso della certificazione verde avranno puntuale incidenza nelle aree e nelle fasce orarie ove si registra maggiore afflusso di persone e riguarderanno anche il rispetto dell’obbligo di indossare i dispositivi di protezione, con l’obiettivo comune di prevenire una possibile recrudescenza del fenomeno pandemico e scongiurare il rischio di nuove restrizioni con l’approssimarsi delle Festività natalizie.
Nel dettaglio, la strategia e gli obiettivi della pianificazione verranno illustrati lunedì 6 dicembre p.v. nel corso di una conferenza stampa dedicata, che si terrà presso il Palazzo del Governo ed alla quale parteciperanno i vertici delle Forze di Polizia unitamente al Sindaco del Capoluogo.

In relazione alle citate disposizioni, il Prefetto ha, altresì, riferito del proficuo incontro con i vertici locali di Confcommercio e di Confesercenti, per evidenziare come i gestori e i titolari di esercizi che erogano servizi per i quali sia richiesta la c.d. “certificazione verde rafforzata” siano stati sensibilizzati sul contenuto delle nuove regole introdotte dal Governo nonché sulla esigenza di fornire la massima collaborazione per assicurarne il puntuale rispetto. Al riguardo, i responsabili hanno rappresentato di avere già intrapreso alcune iniziative finalizzate a sviluppare una capillare opera di informazione e sensibilizzazione nei confronti dei propri aderenti, unitamente alla predisposizione di apposito materiale illustrativo delle rinnovate disposizioni normative.
Infine, in vista delle prossime Festività, periodo in cui si potrebbe registrare un incremento della domanda di acquisto di artifici pirotecnici, è stato affrontato il tema della produzione, detenzione e commercializzazione illecita dei citati beni. Saranno, pertanto, pianificati controlli e verifiche sull’osservanza della normativa nazionale che regola e sanziona accensioni ed esplosioni pericolose in luogo pubblico, da applicarsi anche in relazione al quadro normativo vigente in tema di limitazioni imposte ai fini del contenimento della perdurante pandemia.