Quantcast

Venerdì il primo convegno, dopo due anni di assenza, di FIMAA Asti

Nella giornata di venerdì 26 novembre, dopo due anni di assenza a causa del Covid 19, si è tenuto il convegno FIMAA Asti, la Federazione di Confcommercio che rappresenta tutto il comparto della Mediazione. L’argomento principale del convegno è stato l’incompatibilità tra agente immobiliare e i collaboratori delle società di mediazione creditizia.

Presenti all’incontro il Presidente Nazionale FIMAA Santino Taverna, il Sindaco di Asti Maurizio Rasero, il Presidente FIMAA Asti Enrico Fenoglio, il Segretario Provinciale Corrado Attisani, il consulente legale FIMAA Daniele Mammani e Claudio Bruno Direttore di Confcommercio Asti.

Il Presidente Taverna è fortunato ad avere un gruppo di persone su questo territorio che abbiano a cuore il loro lavoro, che cerchino di tutelare gli interessi della categoria recependo quelle che sono le istanze e le battaglie comuni che portate avanti a livello nazionale. Il fatto che FIMAA sia tra i soggetti che hanno firmato e sottoscritto la nostra candidatura e saranno partner fondamentale nei distretti del commercio ne è una dimostrazione. Quello che è il grande sforzo di FIMAA a livello nazionale è ben rappresentato anche a livello locale.” ha commentato Maurizio Rasero.

Santino Taverna, presidente FIMAA Italia, ha dichiarato: “Per me è sempre un piacere venire ad Asti. Parto sempre dal presupposto che la qualità sia più importante della quantità e ad Asti abbiamo sempre trovato persone competenti. Far parte della grande famiglia di Confcommercio e per noi di FIMAA è un onore e un vantaggio per amplificare la voce della nostra categoria tra le istituzioni. Nonostante la pandemia tutti gli associati FIMAA hanno saputo assumere atteggiamenti responsabili a salvaguardia della salute dell’intera collettività.”

convegno FIMAA Asticonvegno FIMAA Asti