Quantcast

Varato il nuovo decreto anticovid: dal green pass rinforzato alle altre novità, ecco cosa prevede

Si è svolta a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei Ministri al termine della quale il presidente del Consiglio, Mario Draghi, insieme ai Ministri della Salute Roberto Speranza e per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, ha tenuto una conferenza stampa per presentare cosa prevede il nuovo decreto con le misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Queste in sintesi le novità introdotte dal nuovo decreto, presentate dal ministro Speranza:
– estensione obbligo vaccinale (compresa terza dose) già vigente per alcune categorie (personale sanitario e tutti i lavoratori delle RSA) al personale non sanitario che lavora nel comparto salute, alle forze dell’ordine e al personale scolastico
– estensione accesso con green pass anche agli alberghi, al trasporto ferroviario regionale e interregionale, al trasporto pubblico locale, agli spogliatoi di tutte le attività sportive
– riduzione della durata di validità del greenpass a 9 mesi
– introduzione del greenpass rinforzato, cioè solo con vaccino o per guarigione da COVID-19
– apertura delle attività (ristoranti, teatri, discoteche, attività sportive solo per citarne alcune) anche in zona gialla e arancione, ma saranno accessibili solo a coloro che possiedono il green pass rinforzato
– dal 6 dicembre fino al 15 gennaio, anche permanendo la zona bianca, le medesime attività saranno accessibili solo a coloro che possiedono il greenpass rinforzato