Quantcast

Piemonte, in Consiglio regionale proposta di legge contro l’odio in rete

Odio in rete: la Quarta e la Sesta in congiunta affronteranno il tema nelle prossime sedute. In mattinta è stato infatti avviato l’iter della proposta di legge 136 “Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni di Hate Speech” presentata dai consiglieri Diego Sarno, Domenico Ravetti, Domenico Rossi e Mauro Salizzoni.

La Pdl affronta una materia fortemente dibattuta a livello europeo e nazionale e nasce da un progetto sulla presenza dell’odio sul web che ha visto il coinvolgimento dell’Università degli Studi di Torino – ha detto il primo firmatario Sarno -. L’idea è creare dei centri di ascolto in ogni provincia, per fornire sostegno psicologico e assistenza legale alle vittime, oltre a campagne di sensibilizzazione e progetti nelle scuole”.

Carlo Riva Vercellotti (Fdi) ha proposto di sentire i diversi soggetti competenti in materia, compresi gli ordini degli psicologi e degli avvocati, mentre Francesca Frediani (M4o) ha suggerito di far riferimento nel testo anche al contesto politico, sempre più bersaglio del linguaggio d’odio in rete. La Commissione ha stabilito che le audizioni si svolgeranno in modalità mista, in presenza e online, entro il 20 dicembre.