Quantcast

L’azienda astigiana Gaia riceve il premio nazionale “Industria Felix”

Giovedì 25 novembre 2021, a Roma all’Università LUISS Guido Carli, GAIA è stata insignita dell’Alta onorificenza di bilancio del Premio Industria Felix – L’Italia che compete. Il prestigioso riconoscimento a livello nazionale è conferito sulla base di criteri oggettivi di un algoritmo di competitività del Cerved Group Score Impact (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa) oltre che del bilancio di sostenibilità, per le aziende che ne sono in possesso, come GAIA.

L’azienda astigiana, a partecipazione mista pubblico-privata, che gestisce i rifiuti con gli impianti realizzati in provincia di Asti, sotto la guida del Presidente Luigi Visconti e dell’Amministratore Delegato Flaviano Fracaro, si conferma competitiva anche su base nazionale (l’anno prima fu riconosciuto a GAIA lo stesso premio ma su base regionale). Quest’anno sono state premiate in tutto 160 realtà italiane su 850.000 bilanci analizzati: sono state scelte le migliori “imprese performanti a livello gestionale, affidabili finanziariamente secondo Cerved e talvolta anche sostenibili” e a livello nazionale 9 sono in Piemonte (due nell’Astigiano).

L’evento di premiazione, organizzato dal trimestrale di economia “Industria Felix Magazine”, quest’anno ha previsto tra i settori strategici la sezione dedicata alle aziende partecipate a maggioranza pubblica: un settore che rappresenta un fatturato di oltre 272 miliardi di Euro e rispetto al quale, sottolinea il direttore della rivista, Michele Montemurro, “vogliamo sfatare il messaggio della mala gestio della cosa pubblica dando evidenza di quanto invece funziona con risultati di eccellenza”. In questa sezione sono state premiate 20 aziende su tutt’Italia tra cui GAIA.

Il Presidente di GAIA, ingegner Luigi Visconti, con soddisfazione sottolinea come “le scelte del Consiglio di Amministrazione in questi anni si sono dimostrate vincenti sotto tutti i punti di vista. La continuità manageriale è stata importante, ha costruito credibilità sul territorio, accresciuto stima degli addetti ai lavori a cui oggi si aggiunge il riconoscimento di operatori finanziari che, a seguito di un’analisi super partes, valorizzano l’azienda sulla base delle performance economiche. Un’ulteriore conferma del buon lavoro svolto che rilancia GAIA, e con essa l’intero territorio astigiano, sulla scena nazionale”.

“Questi successi raccontano anche la professionalità del modo di operare di GAIA, dai livelli progettuale, amministrativo, tecnico fino a quelli più operativi che con il lavoro in prima linea rendono possibile ogni giorno la soluzione del complesso ciclo di recupero e smaltimento dei rifiuti. Un plauso a tutti e un ulteriore stimolo a non abbassare la guardia con le nuove sfide rappresentate dalle linee di selezione della plastica e del CSS al Polo trattamento rifiuti di Asti e dell’impianto di compostaggio-biometano a San Damiano” aggiunge l’ingegner Flaviano Fracaro, amministratore delegato dell’azienda,

[Foto: il presidente di GAIA, Luigi Visconti mentre riceve il premio Industria Felix]