Quantcast

Il coro delle voci bianche dell’Istituto Verdi di Asti con l’Orchestra Sinfonica della RAI nell’opera “Beatrice” a Torino

Il coro delle voci bianche dell’Istituto Verdi di Asti sarà tra i protagonisti, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, dell’appuntamento conclusivo della XXIV edizione del Moncalieri Jazz Festival.

Il Festival, con il sostegno della Città di Moncalieri, della Regione Piemonte, della Fondazione CRT e con il
patrocinio del Consolato D’Italia di Basilea e il Comites di Basilea, è iniziato lo scorso 30 ottobre e si conluderà domani, domenica 14 novembre.

In questa edizione si è voluto ricordare il settecentenario della morte di Dane Alighieri. Per celebrare il sommo poeta, verrà realizzata un’Opera epica-jazz, denominata “Beatrice”, dove sarà la donna cardine del Dolce Stil Novo a prendere parola in un ribaltamento di specchi e ad accompagnare il poeta durante il suo viaggio lungo tutta una vita.

Questo concerto sarà dedicato in particolar modo ad Irene Bertello, una ragazza di soli 25 anni mancata prematuramente all’inizio di quest’anno troppo prematuramente, figlia di Marisa Mirabelli e Ezio Bertello presidente della Pro Loco di Moncalieri, associazione che collabora con il Moncalieri Jazz Festival sin dalla sua nascita.

“Dare voce a Beatrice, in una società come quella attuale, significa dare forza, luce e parola alla Donna e all’universo femminile, senza il quale, e questo Dante lo insegna, non ci sarebbe arte e non sarebbe possibile nemmeno immaginare qualche forma ipotetica di paradiso” spiegano gli organizzatori

Per ricordare degnamente la figura del grande poeta italiano famoso in tutto il mondo, si terrà in prima assoluta all’Auditorium Rai A. Toscanini di Torino, con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, della grande solista pianista jazz Rita Marcotulli , del fisarmonicista Ugo Viola, dei due autorevoli narratori Alessia Navarro (nel ruolo di Beatrice ) e Pino Insegno (nel ruolo di Dante), del soundteller narrativo Albert Hera, con l’aggiunta del gruppo vocale Real Circle Project (10 Voci Soliste) e del Coro di Voci Bianche della Scuola Musicale di Mondovì e dell’Istituto Civico Musicale “G. Verdi” di Asti diretto da Maurizio Fornero.

L’Opera musicale Epic/Jazz è scritta dal compositore Roger Treece, (già arrangiatore di Bobby McFerrin) candidato a 3 Grammy Awards, con Testi Originali scritti appositamente per questo progetto da Fabio Appetito. Il Coro delle voci bianche della Scuola Comunale di Musica di Mondovì e del Civico Istituto Musicale G. Verdi di Asti è un progetto didattico nato per educare ed avvicinare all’arte musicale i più giovani. Il coro vanta prestigiose collaborazioni in campo nazionale ed internazionale tra le quali spiccano quelle con l’orchestra della Fondazione Academia Montis Regalis di Mondovì, l’Orchestra di Milano Classica e i Musici di Santa Pelagia di Torino con prestigiose trasferte collezionate all’estero tra le quali Parigi, Vienna, Praga e Friburgo. Nel 2018 ha partecipato alla
realizzazione di Madiba di Stefano Fonzi, prodotto dal Moncalieri Jazz Festival, spettacolo commemorativo del centenario della nascita di Nelson Mandela con l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai e solisti di eccellenza quali Simphiwe Dana, Fabrizio Bosso e Rosario Giuliani.

Il coro è preparato e diretto da Maurizio Fornero Direttore della Scuola Comunale di Musica di Mondovì, dell’Istituto Civico Musicale G. Verdi di Asti e direttore gestionale della Fondazione Academia Montis Regalis, ed è composto da quasi 30 elementi, bambini e adolescenti e ha recentemente pubblicato il suo primo Cd Incantando.