Quantcast

Il 4 dicembre sarà Giornata del “Piemonte gentile e cortese”, ideata per combattere stereotipi

Nel mese di settembre, durante un incontro tra Cristina Ghiringhello – prima Imprenditrice della Gentilezza e Direttrice di Confindustria Canavese – e Luca Nardi Coordinatore del Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza per conto dall’Associazione di Promozione Sociale Cor et Amor -, era emerso come l’identità del Piemonte è spesso condizionata dal luogo comune: “Piemontese Falso e Cortese”.

Questo retaggio culturale incide in modo spesso inconsapevole sia sui cittadini che sull’immagine stessa della comunità regionale. Per questa ragione in quell’occasione è stata generata l’idea di un’iniziativa volta a modificare questo luogo comune con un concetto opposto, quello della gentilezza, coinvolgendo i Comuni e i cittadini Piemontesi nel perseguire insieme tale risultato.

È nata così la Giornata Regionale del “Piemonte gentile e cortese – grassie d’tut”. Con il termine gentile si intende fare riferimento alle pratiche di gentilezza che vengono messe in atto dai cittadini a beneficio della propria comunità locale, mentre la cortesia viene espressa attraverso la gratitudine nei loro confronti con il sottotitolo grassie d’tut (rimarcando con il dialetto la tradizione piemontese).

Questa Giornata è patrocinata della Regione Piemonte, dal Consiglio Regionale del Piemonte, dall’Anci Piemonte e dell’Ordine dei Giornalisti regionale: un’iniziativa semplice, ma dall’alto valore culturale e sociale. Il Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza sosterrà la coordinazione e l’attuazione dell’iniziativa, forte della propria missione di “costruire pratiche gentili per accrescere il benessere della comunità, mettendo al centro i bambini, affinché la gentilezza diventi un’abitudine sociale diffusa” e dell’esperienza maturata con la generazione e la diffusione dell’Assessorato alla Gentilezza, delle Panchine Viola, dei Giochi della Gentilezza e di alcune Giornate Nazionali dedicate; fornendo gratuitamente ai Comuni Piemontesi gli strumenti utili per l’attuazione della Giornata.

Il 4 Dicembre 2021 sarà la data predestinata, ma a seconda delle esigenze dei Comuni potrà svolgersi anche il 3 e il 5. In quell’occasione, i Comuni Piemontesi, attraverso i Sindaci riconosceranno l’attestato di gratitudine “grassie d’tut”, ai cittadini e alle associazioni che nel 2021 hanno messo in atto gesti, o pratiche di gentilezza a beneficio della comunità locale. Un riconoscimento di gratitudine speciale sarà previsto per coloro che hanno attuato pratiche gentili a beneficio dei bambini e dei giovani, il futuro della comunità.

Con questa Giornata sarà data attenzione ai buoni esempi di gentilezza di cui il Piemonte e i piemontesi sono portatori, contribuendo così a modificare quel luogo comune che penalizza ingiustamente l’intera comunità regionale” conclude l’imprenditrice della Gentilezza Cristina Ghiringhello.