Quantcast

Domani la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: spesa solidale anche in numerosi negozi di Asti e provincia

Domani è il giorno della Colletta Alimentare: sabato 27 novembre 145.000 volontari, distanziati e muniti di green pass, inviteranno a fare una spesa solidale in 11.000 supermercati in tutta Italia. In Piemonte i volontari sono 12.000 e i punti vendita coinvolti 1.200, consultabili al link: https://www.colletta.bancoalimentare.it/punti-vendita.

Digitando il nome della Regione e della Provincia comparirà l’elenco dei punti vendita aderenti. Tutti potranno donare prodotti a lunga conservazione, in particolare sono richiesti omogeneizzati alla frutta, tonno e carne in scatola, olio di oliva, legumi, pelati.

Solo in Piemonte i beneficiari dell’iniziativa sono 111.249, sostenuti dalle oltre 605 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per i minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza etc.) che collaborano sul territorio con il Banco Alimentare del Piemonte.

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare ha, come sempre, il sostegno delle istituzioni. Il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio invita a partecipare alla spesa solidale in un video (clicca QUI).

Nei giorni successivi, per chi non fosse riuscito a recarsi il 27 novembre in uno dei punti vendita aderenti, sarà possibile donare la spesa anche online dal 29 novembre al 10 dicembre su Amazon.it. Da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre la Colletta Alimentare continuerà anche attraverso le Charity Card di Epipoli, da 2, 5 o 10 euro, che potranno essere acquistate nei supermercati aderenti all’iniziativa oppure online sul sito www.mygiftcard.it. Le donazioni saranno poi convertite in alimenti.

La Colletta Alimentare, gesto con il quale il Banco Alimentare aderisce alla Giornata Mondiale dei Poveri 2021 indetta da Papa Francesco, è resa possibile grazie alla collaborazione con l’Esercito, con l’Associazione Nazionale Alpini, con l’Associazione Nazionale Bersaglieri, con la Società di San Vincenzo De Paoli, con la Compagnia delle Opere Sociali e altre associazioni caritative.

NUMERI IN PIEMONTE

COLLETTA (anno 2019, l’ultima in presenza): 1.200 punti vendita, oltre 12.000 volontari impegnati, 605 strutture caritative convenzionate

ASSISTITI (anno 2021): 111.249 persone aiutate – Minori: 23.820, > 64 anni: 7.528
Migranti-stranieri: 36.366
Persone con disabilità: 1.743
Senza fissa dimora: 1.206

TONNELLATE DI CIBO RACCOLTE dal 1/1/2021 al 31/10/2021
7.614 (+11% rispetto ad ottobre 2020)