Quantcast

Corso RLS: Perché è Importante

Più informazioni su

All’interno di un’azienda, la presenza del RLS, Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, è obbligatoria. E’ una figura nominata dai lavoratori stessi che lo scelgono tra i colleghi che hanno un contratto a tempo indeterminato.

Il ruolo del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è proprio quelli di rappresentare i lavoratori in tutte le materie che riguardano salute e sicurezza. Perché sia in grado di svolgere questa attività al meglio, quindi, è opportuno che il lavoratore designato sia debitamente formato.

Corsi RLS

La formazione del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza avviene attraverso appositi corsi della durata di 32 ore. Oltre alla formazione, la persona designata come RLS è anche tenuta a mantenersi informata attraverso corsi di aggiornamento della durata di 4 o 8 ore. Frequentare un corso RLS a Milano è solitamente un’ottima scelta. I corsi di aggiornamento si frequentano, in genere, una volta all’anno.

Corso RLS: perché è importante?

Il corso RLS dà alla persone incaricata di questa responsabilità tutte le informazioni e competenze necessarie perché possa svolgere la sua attività di sorveglianza sulla qualità dell’ambiente di lavoro, partecipazione alla valutazione dei fattori di rischio, identificazione delle misure di sicurezza e prevenzione (collaborando con medico competente e datore di lavoro) ed essere così un punto di riferimento e di contatto tra lavoratori, datori di lavoro, sindacati e istituzioni.

Il corso RLS è incentrato in primo luogo sull’identificazione del ruolo e delle responsabilità della figura del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Dopodiché, vengono analizzati alcuni concetti base di carattere generale, come il rischio, il danno, la prevenzione… Solo in una fase successiva si passa dalla generalizzazione al dettaglio: vengono quindi analizzati i rischi legati a specifiche mansioni con tutte le procedure di prevenzione e protezione caratteristiche di ciascun settore.

Durante il corso, si apprendono anche competenze tecnico-burocratiche, come quelle riguardanti la compilazione del DVR, il documento di valutazione dei rischi, alla compilazione del quale il RLS partecipa collaborando con medico competente e datore di lavoro.

L’utilizzo, il funzionamento e l’importanza di tutti i DPI è oggetto del corso, così come quello di tutti gli strumenti organizzativi: dal registro infortuni alla relazione sanitaria del medico competente.

Corso RLS: Attestato

Il corso RLS, come abbiamo già accennato, è obbligatorio. Alla fine delle 32 ore, pertanto, viene rilasciato un attestato, non prima del superamento di un test finale. L’attestato è valido in tutto il territorio nazionale. In caso di non superamento del test finale, questo va ripetuto fino al superamento, altrimenti non è possibile ricevere l’attestato.

Conclusione

Come avrai compreso nel corso dell’articolo, il corso RLS è di fondamentale importanza per la formazione della figura del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Le sue responsabilità richiedono competenze specifiche e tecniche che richiedono un percorso di formazione, seppur breve e alla portata di chiunque.

In secondo luogo, in un’azienda non si può prescindere dall’individuazione di questa figura, in quanto è obbligatoria. Obbligatorio è anche l’attestato di frequentazione del corso RLS e superamento del test.

I corsi RLS online, tenuti in video-conferenza hanno la stessa valenza di quelli in presenza: l’importante è che l’ente che tiene il corso sia autorizzata, solo in questo modo l’attestato rilasciato alla fine del corso avrà validità su tutti il territorio nazionale.

Più informazioni su