Quantcast

Asti, a Piazzale Penna l’intitolazione ufficiale dei Giardini Milite Ignoto fotogallery

In occasione della ricorrenza del 4 novembre, nell’ambito delle celebrazioni del centenario del Milite Ignoto, questa mattina, giovedì 4 novembre, in Piazzale Penna ad Asti si è tenuta la  cerimonia di intitolazione Giardini Milite Ignoto che ha seguito la cerimonia per la ricorrenza del 4 novembre in Piazza I Maggio (vedi correlato).

Nei pressi di Piazza Lugano, si è svolta la cerimonia di intitolazione dei giardini, prospicienti al piazzale, al Milite Ignoto, a cui lo scorso aprile la Città di Asti ha conferito la cittadinanza onoraria per l’alto significato rivestito, quale simbolo del sacrificio e del valore dei caduti nel primo conflitto mondiale e di tutti i caduti nelle guerre a difesa dei valori dell’unità nazionale, della libertà e della democrazia.

Ad impreziosire la cerimonia, condotta dall’assessore alla cultura del comune di Asti, Gianfranco Imerito, il lancio di due paracadutisti, Claudio Borin e Bruno Scagliola, con il primo che si è lanciato sventolando la bandiera tricolore. Sono seguiti poi gli interventi  del sindaco di Asti, Maurizio Rasero, del presidente della Provincia di Asti, Paolo Lanfranco, del presidente della Federazione di Asti e Provincia dell’Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al Valor Militare, Marco Montagnani, e del Prefetto di Asti, Alfonso Terribile. A chiudere la cerimonia la Canzone del Piave, suonata dalla Banda “Giuseppe Cotti” della Città di Asti,

Le Celebrazioni sono organizzate dal Comune di Asti e dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Istituto del Nastro Azzurro, Unione Nazionale Ufficiali in congedo d’Italia, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Associazione Arma Aeronautica, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia,
Associazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Nazionale Paracadutisti, Associazione Nazionale Artiglieri, Associazione Nazionale Autieri d’Italia, Associazione Nazionale Polizia di Stato, Associazione Nazionale Reduci e Rimpatriati d’Africa, l’Associazione Nazionale della Sanità Militare Italiana e La Grande Storia a Teatro.