Quantcast

Appuntamento con la storia alla rassegna Block Notes di Moncalvo

Domani la presentazione di "Io c’ero. Cinquantuno storie tra Fascismo e Liberazione”

Continua a Moncalvo la rassegna “Block Notes”, promossa da A.L.E.R.A.MO. Onlus e dedicata agli autori e agli approfondimenti culturali e con appuntamento ogni venerdì presso la sala della Biblioteca Civica di piazza Buronzo.

Domani, venerdì 26 novembre, con solito appuntamento alle 17.30, sarà la volta dell’opera “Io c’ero. Cinquantuno storie tra Fascismo e Liberazione” con la presenza della giornalista astigiana Laura Nosenzo che a quattro mani con Loredana Dova ha raccolto cinquanta testimonianze risalenti al periodo della seconda Guerra Mondiale e della Resistenza. Saranno presenti in sala due protagonisti e testimoni del territorio come Vincenzo Testa  e Giovanna Beccuti: dalla loro viva voce ascolteremo la storia, quella vera, quella fatta di persone e di luoghi. Il libro è edito da Araba Fenice ma voluto dalla Provincia di Asti e il presidente Paolo Lanfranco sarà gradito ospite dell’appuntamento.

Ma “Block Notes” non vuole essere solo presentazioni librarie ma anche promuovere altre iniziative: e così mercoledì 1 dicembre la mostra che vede le opere di Labar che evocativamente ci provocano “La nostalgia del mare” sarà visitata dai giovanissimi studenti delle scuole di Moncalvo che parteciperanno anche a un laboratorio. Poi la prossima settimana la rassegna concederà il bis: venerdì 3 si terrà un’altra presentazione libraria con Vittoria Longoni  e la sua opera “Madre Natura la Dea, i conflitti e le epidemie nel mondo greco” mentre sabato 4 dicembre inizia la preparazione al Natale con i simboli natalizi con Salvatore Domolo alle 15.30 mentre alle 17.30 si entra nei festeggiamenti in onore del Bue Grasso con l’ufficiale introduzione alla storica fiera moncalvese con la presentazione del testo “Il bue nella storia e nelle tradizioni del Piemonte” con gli autori Franco Guarda, Davide Biagini, Fausto Solito e la presenza della presidente della Commissione Fiera Luisella Braghero.

Nel frattempo venerdì scorso è avvenuta la presentazione del volumetto di racconti “La notte del Capitano e altre storie di Langhe” alla presenza del suo autore Mario Zunino e di Francesca Mogavero della casa editrice Buendia Books che ha illustrato le iniziative e la linea editoriale sottolineando con orgoglio che la casa editrice “non è a pagamento ed assolutamente indipendente”. “Con piacere – spiegano da A.L.E.R.A.MO. Onlus – inizieremo una collaborazione con questo editore per la presentazione dei testi che andranno via via pubblicando in quanto si tratta di una giovane impresa interessata alla pubblicazione di testi di autori che vivono in Piemonte.” L’autore Zunino, già docente universitario a Palermo e a Urbino,  ha intrattenuto i presenti, tra i quali il sindaco Christian Orecchia, raccontando anche la sua vita vissuta per lunghi periodi in America Latina che ama e ove ha anche continuato i suoi studi da naturalista. I suoi racconti nascono molto tempo fa e trovano ora la giusta cornice nella collana “ douja” della novella casa editrice in una veste editoriale accattivante. Un pomeriggio trascorso tra l’atmosfera magica di tredici racconti di cui uno solo reale e autobiografico.

Nei fine settimana proseguiranno inoltre le aperture del Museo Civico di Moncalvo dove è possibile visitare fino al 12 dicembre anche la mostra “Nostalgia del mare” dell’artista Labar.
Il Museo Civico di Moncalvo è aperto alle visite ogni sabato e domenica, dalle 10 alle 18; è inoltre possibile prenotare visite infrasettimanali per gruppi di almeno 5 persone al numero telefonico 351 9493084.