Quantcast

Alba: approvato il bando per richiedere i contributi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione

Presentazione domande dal 26 novembre al 30 dicembre 2021.

Più informazioni su

Il Comune di Alba ha pubblicato il bando per richiedere i contributi regionali relativi al Fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’annualità 2021.

Il Fondo è destinato ai cittadini appartenenti alle fasce economicamente più deboli, a parziale rimborso del canone di locazione regolarmente pagato nell’anno 2021 per un immobile ad uso abitativo.

Le domande dovranno essere presentate al Comune di residenza.

Per partecipare al bando, i residenti nel Comune di Alba possono scaricare l’apposito modulo di domanda dal sito www.comune.alba.cn.it (pagina “Segretariato sociale e politiche per la casa”) oppure ritirarne copia presso l’Ufficio informazioni sito all’ingresso del Palazzo comunale in piazza Risorgimento, 1, durante l’orario di apertura al pubblico.

La domanda, completa degli allegati richiesti, potrà essere trasmessa, dal 26 novembre al 30 dicembre 2021, all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Alba comune.alba@cert.legalmail.it oppure consegnata a mano presso gli uffici del Settore sociale in via G. Govone, 11, previo appuntamento.

Possono accedere al bando per richiedere i contributi relativi ai canoni degli anno 2021 i nuclei familiari residenti nel Comune di Alba, che siano in possesso dei seguenti requisiti alla data del 26 novembre 2021 (data di apertura del bando):

a) cittadinanza italiana, oppure cittadinanza di uno Stato aderente all’Unione Europea oppure cittadinanza di altro Stato e possesso di titolo di soggiorno in corso di validità;
b) residenza nel Comune di Alba;
c) titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato per il 2021 per un immobile ad uso abitativo di categoria catastale A2, A3, A4, A5 e A6;
d) possesso di certificazione ISEE 2021 da cui risulti un reddito complessivo uguale o inferiore a euro 13.405,08 (fascia a) oppure compreso tra 13.405,08 e 25.000,00 euro, con valore ISEE inferiore a euro 21.201,19 (fascia b);
e) canone annuo di locazione 2021, come risultante dal contratto registrato, escluse le spese accessorie, non superiore a euro 6.000,00; il canone (o la somma dei canoni) da considerare è quello dovuto e regolarmente corrisposto per l’anno 2021, il cui importo – eventualmente aggiornato secondo indici quali l’ISTAT – risulta dal contratto (o da più contratti di locazione) regolarmente registrato, intestato al richiedente, al netto degli oneri accessori.

Non possono accedere al bando:

1) i conduttori di alloggi di categoria catastale A1, A7, A8, A9 e A10;
2) gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale e i conduttori di alloggi fruenti di contributi pubblici nell’anno 2021;
3) i conduttori di alloggi che hanno beneficiato di contributi erogati dalla Regione Piemonte per contratti stipulati nell’anno 2021 tramite le Agenzie sociali per la locazione (ASLo);
4) i conduttori di alloggi che hanno beneficiato di contributi del Fondo per la Morosità incolpevole (FIMI) erogati nell’anno 2021;
5) i conduttori all’interno del cui nucleo familiare siano presenti titolari di diritti esclusivi di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili (di qualunque categoria catastale) ubicati in qualsiasi località del territorio italiano. Sono fatti salvi i casi di nuda proprietà, di inagibilità dell’alloggio nonché di mancata disponibilità dell’alloggio a seguito di separazione o divorzio.

L’assessore ai Servizi sociali Elisa Boschiazzo ha dichiarato: “Grazie alla Regione è in arrivo un altro supporto per la locazione per aiutare le famiglie, provate anche dai lunghi mesi dell’emergenza sanitaria. Da pochi giorni, inoltre, si è chiuso il bando finanziato con fondi statali e integrato con risorse dell’Amministrazione che sosterrà i cittadini non solo per gli affitti, ma anche per le utenze dell’energia elettrica e della Tari”.

Per una più puntuale consultazione delle specifiche (requisiti, modalità di erogazione del contributo, entità del contributo etc..) si rimanda al bando, disponibile sul sito internet www.comune.alba.cn.it (pagina “Segretariato sociale e politiche per la casa”).
Per ulteriori informazioni, è possibile contattare gli uffici del Settore sociale ai numeri 0173 292247/345 oppure via mail all’indirizzo di posta elettronica servizi.sociali@comune.alba.cn.it.

Più informazioni su