Quantcast

Al Castello di Neive la chiusura della mostra TIERRA dell’artista argentino Ernesto Morales

Più informazioni su

Dopo il grande successo di pubblico registrato nei due mesi di mostra con 18.975 visitatori, TIERRA, il progetto dell’Artista argentino Ernesto Morales esposto presso la Torre di Barbaresco, il Castello di Neive e le Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy, si concluderà Sabato 27 Novembre alle ore 15.00 presso il Castello di Neive, dove si terrà un incontro e una visita guidata con l’Artista.

Le opere realizzate da Ernesto Morales per il progetto TIERRA sono nate dalla costante riflessione che accompagna l’artista sui concetti di origine e trasformazione. Nei dipinti di Morales archetipo e mito segnano l’orizzonte di un paesaggio indagato secondo le tracce lasciate dalla ineludibile esigenza dell’essere umano di ridefinire lo spazio attraversando le infinite traiettorie seguite dal pensiero. I profili delle colline delle Langhe disegnano infatti la dimensione meditativa da cui nasce l’osservazione del proprio orizzonte attuata dall’artista in questi mesi di ricerca interiore: pendii scoscesi, distese sconfinate di filari di vite, cieli nebulosi, costellazioni, a cui ancorare lo sguardo, circoscrivono nuove zone di esplorazione che generano il linguaggio pittorico da cui nascono le opere realizzate da Ernesto Morales per il progetto TIERRA.

TIERRA è pertanto un approdo, è l’avvistamento di un nuovo orizzonte da cui osservare i consueti modelli di progettazione culturale attraverso uno sguardo più ampio che ponga in compartecipazione – sia come forze proponenti che come realtà sostenitrici – aziende e attività produttive che mettendo a disposizione i propri spazi come luoghi espositivi, consentono di avviare un virtuoso scambio di relazioni potenziando la capacità di ricaduta rigenerativa propria dell’Arte e dell’impresa creativa.
Il progetto è stato sostenuto dal gruppo ERREBI, concessionaria leader in Piemonte e in Liguria.

L’artista italo-argentino Ernesto Morales nasce nel 1974 a Montevideo, in Uruguay, e inizia la sua carriera a Buenos Aires dove ha vissuto fino al 2006 per poi trasferirsi in Europa. Dopo un primo periodo a Parigi stabilisce il suo studio in Italia, inizialmente a Roma e dal 2011 a Torino. La sua carriera artistica lo ha condotto negli ultimi venti anni a realizzare mostre in musei e gallerie d’arte in molti Paesi, tra i quali Stati Uniti, Italia, Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Cina, Singapore, Malesia, Tailandia, Argentina, Brasile, Messico e Uruguay. Ha partecipato a numerose fiere internazionali e tra il 2009 e il 2015 ha rappresentato istituzionalmente i Governi di Italia, Argentina e Uruguay con una serie di importanti esposizioni personali realizzate in vari musei. Nel 2019 viene allestita a New York la sua retrospettiva “Mindscapes” presso il Consolato Generale della Repubblica Argentina.

Tierra è un progetto coordinato da Stefano Borsello e Franco Colombo, in collaborazione con Marzia Capannolo.

evento chiusura mostra tierra

Più informazioni su