Quantcast

A San Damiano d’Asti arriva il centro per le famiglie

Anche a San Damiano arriverà il centro per le famiglie. Il comune facente parte del Cogesa, il consorzio dei servizi sociali del Nord Astigiano, ospiterà il servizio il secondo e il quarto martedì del mese. Il centro per le famiglie un servizio dedicato al sostegno della genitorialità andando ad intervenire in quelle situazioni dove c’è un rischio concreto di disfunzionalità.
Per tutte le informazioni ci si può rivolgere al Cogesa ai numeri 0141/591822 o 349/8858612.

Si è conclusa invece la Fiera del Tartufo, protagonista nel paese primi due fine settimana di novembre. Sabato scorso, protagonisti sono stati i registi del docufilm “The truffle Hunters”, girato in parte nel territorio sandamianese. I due cineasti sono stati accolti dall’amministrazione comunale: ma la collaborazione non finisce qui. Parte del ricavato del film, infatti, servirà a finanziare alcuni progetti sul territorio come l’impianto di piante tartufigene.

Sempre a proposito di piante, venerdì mattina alle ore 9 nei giardini di via Fenoglio, in occasione della giornata dell’albero, l’Amministrazione metterà a dimora cinque nuove piante, ognuno in rappresentanza delle classi prime elementari del paese, che parteciperanno all’evento.
“È una promessa che avevamo fatto in campagna elettorale – afferma il sindaco Davide Migliasso – le piante avranno un nome e saranno un’eredità per tutta la nostra comunità”.

Altre notizie dal paese:
– sono aperti alcuni bandi sociali: tra questi il sostegno al canone di locazione per famiglie in difficoltà, il contributo per il pagamento di bollette a nuclei familiari che si sono ritrovati in crisi a causa del Covid-19 e il bando per il baratto amministrativo, riservato redditi ISEE non superiori agli €8000.È stato programmato inoltre un sostegno per il trasporto di alunni con disabilità. Per tutte le informazioni ci si può rivolgere in Comune
-il 20 novembre si terrà la giornata diocesana a San Damiano: alle 17 arrivo e accoglienza nella piazza della chiesa dei Santi Cosma e Damiano; alle 17.30 attività, animazione, giochi e tante sorprese; alle 19 cena al Foro Boario, alle 20.30 camminata verso la chiesa di San Vincenzo e momento di veglia con il vescovo Marco Prastaro.