Quantcast

A Nizza Monferrato ritorna in presenza in forma diffusa in quattro settimane “Libri in Nizza” alla sua decima edizione

Per la sua decima edizione Libri in Nizza rilancia con una forma diffusa in quattro fine settimana all’insegna delle storie del passato, delle opportunità del futuro e di un presente tutto da raccontare. Una esperienza plurale destinata a spaziare tra idee, punti di vista, storia e innovazione.

Sedi degli incontri saranno dal 13 novembre al 4 dicembre il Foro Boario, l’Auditorium Trinità, la Cantina di Nizza, l’Istituto Nostra Signora delle Grazie e il Salone Bersano, senza dimenticare la Giornata degli Editori, domenica 14 novembre nel centro storico tutelato dall’UNESCO con la caccia al tesoro letteraria, letture in biblioteca e altre iniziative.
Tra gli ospiti gli autori Michela Marzano e Diego De Silva, lo “scrittore per strada” Walter Lazzarin, la linguista Vera Gheno, il giornalista Piero Dorfles, la divulgatrice Gabriella Greison, il giornalista scientifico Fabio Deotto, la scrittrice e autrice radiofonica Stefania Bertola e il reporter Domenico Quirico.
L’edizione 2021 non si concluderà inoltre qui: in una seconda parte dell’iniziativa, in primavera, si svolgeranno gli incontri con le scuole e altre iniziative all’insegna della cultura e del territorio.
Libri in Nizza è una rassegna organizzata dal Comune di Nizza Monferrato, Assessorato alla Cultura, con l’Accademia di Cultura Nicese “l’Èrca” e la Biblioteca Civica “Umberto Eco”, con la collaborazione del CISA Asti sud. Grazie all’Associazione Commercianti “Nizza col Cuore”, alla Cantina di Nizza, all’Istituto N.S. delle Grazie, alla Bersano Vini e all’Istituto N. Pellati.

Programma Libri in Nizza 2021
13/14 novembre
Nel weekend d’esordio di “Libri in Nizza”, decima edizione, sabato 13 novembre alle 18 la popolare scrittrice e filosofa Michela Marzano salirà sul palco del Foro Boario di piazza Garibaldi, dove dialogherà con Roberta Bellesini Faletti, presidente della Biblioteca Astense, sul suo ultimo libro “Stirpe e vergogna”, Rizzoli. Alle 21 si ritorna al Foro Boario per l’intervento di Diego De Silva, il “papà” della serie di romanzi dell’avvocato Malinconico, presto una fiction sul piccolo schermo. Il nuovo titolo, “Le minime di Malinconico” (Einaudi), diventa un reading a cura del Trio Malinconico, in cui De Silva (voce recitante) sarà affiancato da Aldo Vigorito (contrabbasso) e Stefano Giuliano (sassofono).
Giornata fitta e nuova, per modalità, quella di domenica 14 novembre, dedicata agli editori piemontesi già presenti al festival nelle scorse edizioni. In via Carlo Alberto si potranno trovare le “casette” degli editori piemontesi e chi lo desidera potrà partecipare alla caccia al tesoro letteraria tra arte e storia della città. Inoltre negozi aperti a cura dell’associazione commercianti “Nizza col Cuore” e letture per i più piccoli, nel pomeriggio, alla Biblioteca di Nizza “Umberto Eco”. Ospite speciale per tutto il giorno Walter Lazzarin, lo Scrittore per Strada, in via Carlo Alberto munito della consueta macchina da scrivere e della grande inventiva letteraria.

19/20 novembre
Si divide tra scienza, divulgazione e linguaggio il secondo finesettimana di “Libri in Nizza”. Venerdì 19 novembre alle 18 all’Auditorium Trinità, Simona Scarrone, Luca Calcagno e Paolo Rizzola, con Enrica Cerrato e Claudio Riccabone, presentano lo studio “Anfibi e rettili della Valle Belbo” edito da Associazione Valle Belbo Pulita e Centro Servizi per il Volontariato di Asti. Alle 21 nella stessa sede si esplora il futuro dell’uomo nello spazio con Adriano V. Autino (Space Renaissance International), Paolo Aresi (giornalista, scrittore di fantascienza), Antonio Lo Campo (giornalista e divulgatore), a coordinarli il fisico del CERN Dario Menasce. Una buona occasione per fare “il punto sul futuro” a partire da solidi presupposti scientifici.
Sabato 20 novembre alle 21 sempre all’Auditorium Trinità molto atteso l’intervento di Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e traduttrice, che presenterà il suo nuovo libro “Le ragioni del dubbio – l’arte di usare le parole” (Einaudi), un nuovo e coinvolgente viaggio nella lingua italiana ai tempi dei social network.

26/27/28 novembre
Nel cuore della decima edizione di “Libri in Nizza” appuntamento con un terzo weekend particolarmente ricco di idee, aneddoti e approfondimenti sul libro, la narrazione e la scienza. Alle 21 di venerdì 26 novembre incontrerà il pubblico nella suggestiva biblioteca dell’Istituto Nostra Signora delle Grazie il giornalista, critico letterario e autore televisivo Piero Dorfles. Presenterà il suo nuovo libro “Il lavoro del lettore – perché leggere ti salva la vita” (Bompiani).
Sabato 27 novembre alle 17, nella sala eventi della Cantina di Nizza, la giornalista ambientale Emanuela Rosio presenterà “Le parole della transizione ecologica” (Edizioni Ambiente). A seguire lo scrittore e divulgatore Fabio Deotto presenterà il suo libro “L’altro mondo – la vita in un pianeta che cambia” (Bompiani), viaggio ai quattro angoli del globo a osservare le tracce del cambiamento climatico. Alle 21 sarà la volta di Gabriella Greison, che presenterà il suo nuovo libro “Guida quantistica per anticonformisti” (Mondadori). Seguitissima divulgatrice scientifica, titolare della pagina “Greison’s Anatomy”, dialogherà con Antonella Cavallo sulla fisica, l’universo e tutto quanto.
Domenica 28 novembre prende il via già dalla mattina, con la presentazione a cura del CISA Asti sud alle 10 al Salone Bersano del volume “Persone, processi e contesti inclusivi – il Centro Diurno del CISA Asti sud come spazio di conquista umana e sociale” (Franco Angeli) con le curatrici Maria Adelaide Gallina e Simona Ameglio. Alle 17 nella stessa sede si avvicenderanno le ricercatrici storiche Chiara Dogliotti e Patrizia Deabate, mentre alle 18 è attesa la scrittrice ovadese Raffaella Romagnolo, che presenterà il suo nuovo romanzo “Di luce propria” (Mondadori). Alle 21 una nuova anteprima, la scrittrice e autrice radiofonica Stefania Bertola racconterà la sua nuova fatica “Le cure della casa” (Einaudi) in un dialogo, che già ci si aspetta frizzante e orgogliosamente piemontese, con il presentatore e scrittore Bruno Gambarotta.

3/4 dicembre
Sono tre le esperienze umane, con rielaborazioni in forma saggistica e narrativa, su cui si incentra il quarto e ultimo weekend di “Libri in Nizza”. Venerdì 3 dicembre alle 21 alla biblioteca dell’Istituto Nostra Signora delle Grazie è previsto l’intervento di Riccardo Larini, fisico, pedagogista e teologo. Suo il libro “Bose – La traccia del Vangelo”, dedicato alle vicende della Comunità di Bose e del suo priore Enzo Bianchi, cittadino onorario di Nizza Monferrato.

Libri in Nizza – Programma 2021

Sabato 13 novembre, Foro Boario
Ore 18, Michela Marzano, Stirpe e vergogna, Rizzoli. Intervista a cura di Roberta Bellesini Faletti. Foro Boario
Ore 21, Diego De Silva, Le minime di Malinconico, Einaudi. Reading del Trio Malinconico con Aldo Vigorito (contrabbasso) e Stefano Giuliano (sassofono)

Domenica 14 novembre, centro storico
Dalle 10, Giornata degli Editori. Gli editori piemontesi propongono la loro produzione, via Carlo Alberto
Interviene Walter Lazzarin, lo “Scrittore per Strada”
Caccia al tesoro letteraria
Nel pomeriggio, letture per bambini alla Biblioteca di Nizza “Umberto Eco”
Galleria Art ‘900: Mostra “Renato Guttuso”

Venerdì 19 novembre, Auditorium Trinità
Ore 18, Simona Scarrone, Luca Calcagno, Paolo Rizzola, Anfibi e rettili della Valle Belbo, Associazione Valle Belbo Pulita/Centro Servizi per il Volontariato di Asti. Intervistano Enrica Cerrato e Claudio Riccabone
Ore 21, C’è spazio per tutti, incontro di divulgazione scientifica sul futuro dell’uomo nello spazio con Adriano V. Autino (Space Renaissance International), Paolo Aresi (giornalista, scrittore di fantascienza), Antonio Lo Campo (giornalista e divulgatore). Intervista a cura di Dario Menasce

Sabato 20 novembre, Auditorium Trinità
Ore 21, Vera Gheno, Le ragioni del dubbio – l’arte di usare le parole, Einaudi

Venerdì 26 novembre, Istituto Nostra Signora delle Grazie
Ore 21, Piero Dorfles, Il lavoro del lettore – Perché leggere ti salva la vita, Bompiani

Sabato 27 novembre, Cantina di Nizza
Ore 17 Emanuela Rosio, Le parole della transizione ecologica, Edizioni Ambiente
Ore 18, Fabio Deotto, L’altro mondo – la vita in un pianeta che cambia, Bompiani
Ore 21, Gabriella Greison, Guida quantistica per anticonformisti, Mondadori

Domenica 28 novembre, Foresteria Bersano
Ore 10 Maria Adelaide Gallina, Simona Ameglio (a cura di), Persone, processi e contesti inclusivi – il Centro Diurno del CISA Asti sud come spazio di conquista umana e sociale, Franco Angeli
Ore 17 Chiara Dogliotti, saggio in Mirco Carrattieri e Iara Meloni (a cura di), Partigiani della Wehrmacht, Calendasco, Le Piccole pagine, 2021
Ore 17,30, Patrizia Deabate, Il misterioso caso del «Benjamin Button» da Torino a Hollywood. Nino Oxilia il fratello segreto di Francis Scott Fitzgerald, Centro Studi Piemontesi
Ore 18, Raffaella Romagnolo, Di luce propria, Mondadori
Ore 21, Stefania Bertola, Le cure della casa, Einaudi. Intervista a cura di Bruno Gambarotta

Venerdì 3 dicembre, Istituto Nostra Signora delle Grazie
Ore 21 Riccardo Larini, Bose – La traccia del Vangelo, Larini2

Sabato 4 dicembre, Auditorium Trinità
Ore 18 Giorgio Bona, Da qui all’Eternit – il romanzo sull’amianto a Casale Monferrato, Scritturapura
Ore 21 Domenico Quirico, Conversazione sull’Afghanistan