Quantcast

Lettere al direttore

Solidarietà alla Cgil anche dai militanti astigiani di Fratelli d’Italia

Riceviamo e pubblichiamo.


Egr.Luca Quagliotti, Segretario Generale CGIL di Asti,

Scriviamo per dare la solidarietà all’organizzazione sindacale che Tu rappresenti nella nostra provincia dopo i fatti successi in questi giorni a Roma. Sebbene su diversi temi abbiamo idee diverse, tutti insieme riteniamo che la democrazia e la libertà di pensiero siano valori fondanti la Repubblica Italiana e la nostra patria.

I militanti di Fratelli d’Italia infatti conoscono bene cosa voglia dire essere vittime di intimidazioni e attacchi violenti e anche qui in Piemonte abbiamo “Fratelli” colpiti da tale infame modo di agire.
Siamo convinti portatori di un’idea di Stato democratico che richiede un forte collegamento tra l’espressione del voto e chi lo deve tradurre in azione amministrativa e, anche se tale catena di trasmissione oggi è quantomai allentata, mai e poi mai è giustificabile la violenza in ogni sua forma e noi siamo i primi a condannarla.

Pensiamo che in questi momenti possiamo capire molto bene cosa state provando, avendolo subito anche noi come partito e quindi vi siamo vicini e penso che insieme possiamo debellare certi comportamenti e schemi di pensiero.
Vorrai pertanto ricevere la nostra solidarietà e impegno ad un confronto sincero e franco ma sempre pacifico sul tema che ci accomuna e che è il LAVORO, sorgente di dignità, libertà, emancipazione e sviluppo per l’Italia e i popoli del mondo.
Facciamo nostra la dichiarazione del nostro Presidente Nazionale Giorgia Meloni.

Luigi Giacomini
Portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia
Capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio Comunale ad Asti

Marcello Coppo
Vicesindaco di Asti con delega al Lavoro

Federico Cirone
Paolo Bassi
Consiglieri Comunali di Asti
Gruppo Fratelli d’Italia

Andrea Giroldo
Paolo Bassi
Consiglieri Provinciali di Asti